FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto del cinema

E’ morto Heath Ledger [update]

HEATH LEDGER

04-04-1979 / 22-01-2008 

heath ledgerHeath Ledger è stato trovato morto oggi in un appartamento di Broome Street a Shoho, New York City. L'attore, ventottenne, è stato trovato dalla sua domestica e da una massaggiatrice con la quale aveva un appuntamento. Ledger era steso riverso sul letto, nudo e immobile. Pochi minuti dopo le autorità ne hanno accertato il decesso. La stanza era piena di calmanti, non è chiaro quindi se la morte sia stata accidentale o volontaria, anche se il fatto che avesse un impegno poco dopo scongiurerebbe l'ipotesi di suicidio.

Nato nel 1979 in Australia, Heathcliff Andrew Ledger (il nome arriva dal personaggio di Cime Tempestose di Emily Bronte, tanto amato dalla madre) ha iniziato la sua carriera di attore con piccoli ruoli in film indipendenti nel suo Paese. Salì alla ribalta nel 1999, come controparte di Julia Stiles in 10 cose che odio di te. Dopo ruoli abbastanza variegati in Il Patriota, Il Destino di un Cavaliere, Monster's Ball, I Fratelli Grimm, ha fatto molto parlare di sè per il ruolo in I Segreti di Brokeback Mountain, interpretazione per la quale ha ricevuto una nomination al Premio Oscar come miglior attore protagonista. Nel 2007 è apparso nel film indipendente I'm not there, in un ruolo che attualmente si rivela quasi maledetto.

Attualmente l'attore stava girando il nuovo film di Terry Gilliam, The Imaginarium of Doctor Parnassus, del quale vi abbiamo recentemente mostrato le prime immagini.   

L'attore apparirà tra qualche mese nel nuovo episodio di Batman diretto da Chrisopher Nolan, The Dark Knight, nel quale interpretava il Joker – una delle performance più attese dell'anno. 

Da Michelle Williams ha avuto una figlia (Matilda, 2 anni) prima di separarsi l'anno scorso.

 

Questa è una breaking news, refreshatela per le update che aggiungeremo sotto l'immagine appena arriveranno notizie più chiare.

 

ledger_holmes_finger_paparazi.jpg
 
 Una celebre immagine di Ledger rivolto contro i paparazzi.

[UPDATE 13.45 del 2 febbraio] L'ex compagna di Heath Ledger e madre dela sua bambina, Michelle Williams, ha fatto una dichiarazione ufficiale. La potete leggere in originale qui, questa è invece la traduzione:

"Per favore, rispettate il nostro bisogno di vivere questo lutto in maniera privata. Ho il cuore spezzato. Sono madre di una bambina tenerissima, allegra e bellissima, che assomiglia tanto a suo padre. Tutto quello a cui posso aggrapparmi è la presenza di Heath in lei che si manifesta ogni giorno. La sua famiglia ed io guardiamo Matilda mentre sussurra agli alberi, abbraccia gli animali e sale due scalini alla volta e sappiamo che lui è ancora con noi. Lei crescerà con i migliori ricordi possibili del padre".

[UPDATE 15.00 del 31 gennaio] Il canale non trasmetterà il video, trovate l'update qui.

[UPDATE 09:45 del 31 gennaio] Una trasmissione ha annunciato di voler mostrare un video vecchio di due anni in cui l'attore sarebbe sotto l'effetto delle droghe. Maggiori informazioni qui

[UPDATE 12:20 del 28 gennaio] Ci sbagliavamo ieri a parlarvi di questo articolo del Corriere della Sera Online, perché il Tgcom lo batte tranquillamente, dimostrando che, una volta toccato il fondo, si può sempre provare a scavare (nella spazzatura, of course).
In effetti, scrivono tutto e il contrario di tutto, in un articolo che sembra fatto ad almeno otto mani per come mette assieme elementi contraddittori. Nel titolo si parla della moglie, nell'articolo dell'ex compagna, che poi infine diventa la fidanzata. La morte è dovuta alla droga nel titolo, poi però si cita tmz e le cause naturali, infine si parla della polizia e di una possibile overdose di medicinali. Manca solo Al-Qaeda, ma probabilmente arriverà presto. Naomi Watts sarebbe un'ex amica e non la sua partner per due anni come era stata veramente. Inoltre, non è vero che la polizia desideri sentire la Olsen, perché (a differenza di quanto viene detto nell'articolo) si sa bene perché la massaggiatrice l'ha chiamata. Infatti, la sua guardia del corpo è un esperto di rianimazione e quindi poteva fornire consigli utili. La realtà è che il tgcom sembra voler riprendere delle affermazioni uscite sul New York Post e che praticamente tutti in America hanno bollato come spazzatura.  
Sulle accuse di droga e di tossicodipendenza citate, si fa presente che il Daily Mail (giornale scandalistico che non è proprio il New Yorker) è l'unico quotidiano a riportare accuse di questo tipo. Magari potrebbe essere tutto vero, ma un minimo di cautela ci vorrebbe, anche perché citando "amici anonimi" si può dire qualsiasi cosa di chiunque. A meno che gli obiettivi non fossero proprio quelli: infangare la memoria di una persona per suscitare interesse…

[UPDATE 19:15 del 27 gennaio] Può sembrare incredibile che una persona di 28 anni muoia per cause naturali. Ma il sito Tmz , parlando della morte di Heath Ledger, sostiene che questa possibilità stia emergendo. Infatti, il sito cita fonti collegate alle indagini, che sosterrebbero (condizionale d'obbligo in questi casi) che il livello di tossicità dai medicinali sarebbe stato troppo basso per provocare la morte del giovane. Le stesse fonti parlano anche della possibilità di una morte per arresto cardiaco, ma è troppo presto per avere delle certezze. Le fonti del sito smentiscono anche con forza la tesi che la guardia del corpo della Olsen sia stata mandata per recuperare delle droghe e così evitare articoli imbarazzanti legati a questo argomento. Infatti, la polizia è sempre stata presente sul luogo quando c'era la guardia del corpo (peraltro chiamata, come già detto, per la sua esperienza nel campo della rianimazione), quindi sarebbe stato impossibile per lui sottrarre qualcosa dalla stanza senza essere notato.

[UPDATE 19:45 del 25 gennaio] Secondo il sito Tmz, la massaggiatrice di Heath Ledger avrebbe fatto quattro telefonate a Mary-Kate Olsen quando ha scoperto che l'attore non respirava, facendo passare nove minuti prima di chiamare la polizia. Impossibile dire se un atteggiamento diverso avrebbe salvato Ledger (probabilmente no), ma si può pensare che abbia prevalso la paura di mettere sotto i riflettori il popolare attore rivolgendosi direttamente a chi di dovere. Un atteggiamento che dovrebbe far riflettere. Comunque, nonostante varie voci, la polizia ha affermato di non avere nessuna intenzione di sentire come testimone la Olsen e che l'indagine è pressochè conclusa, in attesa ovviamente di avere gli esami tossicologici. 

[UPDATE 10:15 del 25 gennaio] Durante la popolare trasmissione di Oprah Winfrey, Daniel Day Lewis  ricorda Heath Ledger con delle belle parole. Il video è disponibile su Tmz

[UPDATE 23:00 del 24 gennaio] MTV.com pubblica l'ultimo video di Heath Ledger, catturato con un videofonino sul set londinese del Dr. Parnassus di Terry Gilliam una settimana fa. Lo trovate qui. Numerose fonti nel frattempo confermano che l'appartamento di Ledger era privo di droghe e medicinali illegali, e praticamente tutte le persone con cui aveva avuto a che fare negli ultimi mesi hanno confermato che l'attore non abusava di alcool nè di droghe, nè aveva problemi a riguardo. Nel frattempo sono iniziati i preparativi per il funerale, che si terrà in forma privata. 

[UPDATE 15.30 del 24 gennaio] Ognuno è libero di giudicare la cosa come crede (i confini tra cattivo gusto e ricordo sentito sono in questo caso labili), comunque il sito tmz propone la diretta in streaming dalla Chiesa in cui oggi avverrà una veglia funebre per l'attore scomparso.

[UPDATE 7.18] La banconota di cui si sospettava è stata analizzata e il risultato è che non conteneva alcun resto di droga. Le sostanze sospette trovate in camera di Ledger sono tutti medicinali prescritti. Si tratta di confezioni ancora piene di ansiolitici come Alprazolam (Xanax), Diazepam (Valium), Lorazepam; oltre a sonniferi quali Zoplicone (Lunesta) e Temazepam (Restoril), tutti contro l'insonnia. I paramedici hanno confermato che la stanza era in ordine e non conteneva droga. 

[UPDATE 20:10] Notizia poco piacevole da dare, ma essendo stata confermata da due siti (tmz e cbs2) sembra purtroppo certa. Nella stanza in cui è morto Ledger, sono state trovate delle bustine con una sostanza non ancora sicura. Allo stesso modo, è stato rinvenuto un biglietto da 20 dollari arrotolato in maniera particolare e sul quale ci sarebbero tracce di una sostanza non ben definita. Ovviamente, fino a quando non ci saranno i risultati delle analisi (che peraltro dovranno anche dire se Ledger ha assunto eventuali droghe) è impossibile (e scorretto) sbilanciarsi, ma di sicuro questo spiegherebbe tante cose…

[UPDATE 17:25] Come annunciato, è stata svolta l'autopsia di Heath Ledger, ma i risultati dei test fatti si sapranno solo nel giro di dieci giorni-due settimane. Intanto, inquietante reazione di Jack Nicholson alla notizia della morte di Ledger. "Lo avevo avvertito", seguita da una risata. Difficile capire se l'attore si riferisse alle polemiche legate al ruolo di Joker o ad un invito personale alla cautela rivolto a Ledger. Comunque, possibilità A: Nicholson ha pensato ad uno scherzo dei cronisti (mah…). Possibilità B: non era lucidissimo. Possibilità C: l'età gioca brutti scherzi…

[UPDATE 16:20] Non dite alla stampa italiana che, nonostante quello che hanno scritto finora, la polizia di New York propende sempre di più per la morte accidentale e non il suicidio. Il sito tmz.com , sempre informatissimo in materia, cita varie fonti della polizia, che sostengono proprio la tesi della tragica fatalità. In effetti, a differenza di quanto riportato in un primo tempo, la scena della tragedia non era piena di pillole e di medicinali, ma tutto era sistemato in diversi posti, tra cui un flacone sul comodino del letto. Insomma, una situazione normale, non quella tipica di chi ha deciso di farla finita e si è preso tutte le pasticche possibili da ogni scaffale. Il sito cita anche un rappresentante della famiglia di Ledger e un'altra fonte vicina al NYPD, che rivela come la polizia sia sempre più portata a trattare il caso come 'morte accidentale'.

[UPDATE 14:40] La stampa italiana, come solito, dà il meglio di sé in queste situazioni. Il Messaggero Online titola "La morte di Heath Ledger, per la polizia è suicidio", poi nell'articolo dice "Secondo la polizia potrebbe essersi suicidato". Uguale, no? Un po' più contenuta La Repubblica, che parla di "Forse Ledger si è suicidato", puntando comunque su questa ipotesi (che evidentemente fa vendere di più). Peccato che la polizia abbia semplicemente detto (in maniera molto professionale) che al momento non potevano escludere completamente questa ipotesi. Però, ricapitoliamo. Una persona aspetta una massaggiatrice, la sua governante è ancora in casa (e quindi, potrebbe vedere che sta male) e non ci sono messaggi di addio. Aspettiamo notizie ufficiali, ma non mi dite che questo è il modo migliore per suicidarsi…

Il Tgcom, invece, come prevedevamo, si concentra su una sua intervista. Inutile dire che, estraendo frasi dal contesto e trovando della malinconia anche in un sorriso innocente, si potrebbe arrivare ad una sentenza di morte per chiunque (Johnny Depp, per esempio, dovrebbe essere morto ad inizio anni novanta o giù di lì, no?).
 

[UPDATE 13:30] Il canale satellitare Coming Soon rende omaggio alla memoria di Heath Ledger. Oggi alle 19.30 e alle 00.30 il backstage del film che lo ha visto nominato all'Oscar, Brokeback Mountain. Inoltre gli spazi dei backstage classic del fine settimana saranno dedicati a lui:
Sabato 26 gennaio alle 17.30 Casanova
Domenica 27 gennaio alle 16.30 Il destino di un cavaliere e I fratelli Grimm e l'incantevole strega

[UPDATE 12:20] Nell'ultimo articolo del New York Times , varie dichiarazioni (tra cui quella dello zio di Heath Ledger) sembrano indicare che, tutto sommato, negli ultimi tempi la depressione dell'attore non fosse così forte e che anzi si stesse divertendo molto sul set del film di Terry Gilliam. Inoltre, si dice che la governante avesse sentito russare Ledger due ore prima di trovarlo morto. Peraltro, non sono stati trovate bottiglie di alcolicidroghe nella stanza da letto. Insomma, tutti elementi che farebbero escludere un suicidio pianificato e spingerebbero a pensare ad una tragica fatalità.

Spiegato anche il mistero delle gemelle Olsen. Ieri all'inizio si era detto che si trattava del loro appartamento. In realtà, la massaggiatrice che ha trovato Ledger era amica di una delle guardie del corpo delle Olsen e lo ha chiamato, sapendo che era esperto di rianimazione. Quando l'uomo era arrivato, si è trovato la polizia già sul luogo…

[UPDATE 09:35] Una fonte del Daily Mail parla dei gravi problemi di depressione di Ledger dopo la separazione con Michelle Williams, che lo hanno portato ad isolarsi e ad avere forti sbalzi d'umore. "Lei lo amava molto, ma le sue frequenti discese nel mondo della droga rendevano la relazione instabile per l'attrice". Nell'articolo, si parla anche dei tentativi di Jake Gyllenhaal (anche padrino della figlia) di aiutare Ledger ad uscire dal suo stato di depressione e dipendenza. Si parla anche del presunto periodo passato in clinica per disintossicarsi durante le riprese di The Dark Knight. Il sito tmz.com aveva smentito questa ipotesi, ma visto che nell'articolo del Daily Mail si parla di un periodo di pochi giorni, forse non è da scartare.

[UPDATE 09:00] Secondo le informazioni del sito Tmz.com, Michelle Williams è arrivata a New York, "devastata per la perdita". Intanto, i genitori dell'attore hanno realizzato un comunicato filmato per smentire l'ipotesi del suicidio e per ringraziare tutte le persone che sono vicine a loro in questo difficile momento e quelle che hanno fatto parte della vita del figlio.

[UPDATE 08:30] Un amico dell'attore scomparso ha dichiarato alla rivista UsMagazine che "la notizia è terribile e uno shock, ma a dire la verità… ce lo aspettavamo. Heath ha passato grandi difficoltà nei suoi tentativi di mantenersi pulito. Le cose erano veramente oscure. La sua unica gioia era Matilda (la figlia, NdR), ma tutto il resto era bruttissimo. Purtroppo, era troppo tardi per lui per ottenere aiuto". 

[UPDATE 01:40] Ritroviamo una recente intervista rilasciata da Ledger al New York Times in cui sosteneva di dormire poco più di due ore a notte durante le riprese. Le ipotesi sono che fosse diventato dipendente dai sonniferi, mentre alcune voci parlano di crisi depressive negli ultimi tempi dovute alla separazione e all'affidamento della figlia.

"La settimana scorsa avrò dormito un paio di ore a notte," spiega. "Non riuscivo a smettere di pensare. Il mio corpo era esaurito, ma la mia mente andava avanti a pensare." Una notte ha preso un Ambien, che però non ha funzionato. Ne ha preso un altro, ed è finito in uno stato di torpore, per poi risvegliarsi un'ora dopo con la mente ancora a pieno ritmo. 

L'intera intervista la trovate qui.

 

[UPDATE 01:33] La folla all'uscita dell'edificio, ecco il video.

 

[UPDATE 00:59] Il corpo è stato rimosso dall'edificio per essere portato all'obitorio in attesa dell'autopsia di domani. TMZ ha pubblicato il video.

[UPDATE 00:49] E' ufficiale, niente stupefacenti: solo sonniferi intorno al corpo. 

 

[UPDATE 00:39] L'ultima foto dal set di The Imaginarium of Dr. Parnassum, il film di Terry Gilliam che Ledger stava girando in questo periodo. Non è ancora chiaro se le sue scene fossero già state completate.

ledger parnassum

 

[UPDATE 00:20] Dalla diretta di Sky News, sembrerebbe che i curiosi e i fotografi che assediavano l'uscita del palazzo siano stati fatti allontanare a distanza. E' arrivato un furgone che staziona di fronte all'edificio e che potrebbe essere quello che porterà all'obitorio la salma dell'attore.

L'attenzione di Fox News e CNN sembra invece essersi spostata ora sulle notizie economiche e le presidenziali americane. Comunque, fa impressione che enormi canali televisivi di proprietà di multinazionali si affidino per gli aggiornamenti in prevalenza al sito tmz.com.
 

ledger death

[UPDATE 00:06] Sui canali di CNN, Fox News e Sky News avvengono frequenti collegamenti con la strada che dà sull'appartamento. Più che i curiosi, tantissimi fotografi che, come detto su Fox News, sembrano attendere febbrilmente l'uscita del cadavere. Non si sa ancora come e quando il corpo di Ledger verrà portato via dall'appartamento e cosa verrà fatto per evitare il sicuro assalto dei fotografi.

Fox News ha anche trasmesso un'intervista di novembre scorso, realizzata per la promozione di I'm Not There, in cui Ledger sosteneva che era folle morire da giovani e che non era certo quello che desiderava. Dà i brividi sentirla ora, ma è un ennesimo segnale che porterebbe ad escludere il suicidio e puntare sulla tragica fatalità…
 

[UPDATE 23:30] Sembra di tratti davvero di un tragico incidente. Ledger si trovava in un appartamento in affitto a New York City. L'autopsia è stata fissata per domani.

[UPDATE 23:20] TMZ rivela che Ledger aveva avuto problemi con abuso di sostanze stupefacenti, ma una fonte assicura che l'attore era "pulito" da almeno un anno. Al contrario di quanto sostengono vari report, non sarebbe mai stato ricoverato per disintossicazione. 

 

Scrivete le vostre impressioni in questo topic del forum