FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto del cinema

Come costruire una casa a prova di zombi

The-Walking-Dead.jpeg

Gli zombi.

Possono essere lenti e dall'andatura incerta come quelli della Notte dei Morti Viventi di George Romero o rapidi e scattanti come quelli di 28 Giorni Dopo. Inutile star qui a disquisire sul fatto che i primi sono più propriamente dei non-morti, mentre gli altri, come quelli del classico di Umberto Lenzi Incubo sulla Città Contaminata, siano più che altro degli infetti, dei sickos.

La sostanza non cambia. Di fronte a pandemie a base di virus capaci di trasformare i nostri simili in bestie affamate di carne umana la semantica perde tutta la sua importanza.

Conta solo sopravvivere al massacro. D'altronde se anche la Michigan State University propone ora un "Corso di Sopravvivenza agli Zombi" è abbastanza lapalissiano che il problema non può essere preso sotto gamba:

 

 

Dopo anni e anni di film e serie televisive horror, siamo ormai tutti più o meno convinti di essere dei perfetti Daryl Dixon. La realtà è che non bisogna mai abbassare la guardia; ovviamente, la nostra abitazione può trasformarsi nell'ultima linea di difesa per impedire la nostra trasformazione nello spuntino di mezzanotte di un'orda di morti che camminano.

L'infografico pubblicato da Home Security è un perfetto tutorial per trasformare la nostra casa in una fortezza inespugnabile. Purtroppo, come potete constatare cliccando sull'immagine in calce, è un sistema di difesa applicabile solo a villette, ma per la vostra, e la nostra, sicurezza abbiamo comunque ritenuto utile segnalarvi il tutto.

Non fatevi trovare impreparati.