il figlio del cimitero

L'adattamento cinematografico del Figlio del Cimitero (The Graveyard Book) di Neil Gaiman è un progetto in lavorazione sin dal 2008, quando venne pubblicato il romanzo. Nel corso degli anni il progetto è passato dalle mani prima di Henry Selick, poi di Neil Jordan che doveva dirigerlo per la Miramax, successivamente (non più tardi di un anno fa) la Disney ha acquisito tutti i diritti riaffidandolo a Henry Selick per farne un film in stop-motion, salvo sospendere tutto quando, alcuni mesi fa, i rapporti con il grande regista di animazione si sono raffreddati.

Ora apprendiamo dall'Hollywood Reporter che il progetto è stato trasformato in un film in live action (girato dal vivo con attori) e che Ron Howard è in trattative per dirigerlo. A produrre la pellicola sarà Gil Netter (Vita di Pi) assieme a Ben Browning. Gli accordi sono che Howard supervisioni la stesura di una nuova sceneggiatura e poi produca il film assieme a Brian Grazer e alla loro Imagine Entertainment.

 

Senza dubbio sapremo di più sul progetto nelle prossime settimane, man mano che Howard finirà gli ultimi ritocchi del suo nuovo film, Rush, in uscita il 20 settembre.

Il figlio del cimitero, storia dark per ragazzi, vede un ragazzino che scampa all'omicidio della propria famiglia nascondendosi in un cimitero. Viene quindi allevato dai fantasmi fino all'età di 15 anni, e apprende i loro poteri. Ancora inseguito dagli assassini dei suoi genitori, il ragazzino continua a difendere il cimitero, la sua casa e la sua amica Scarlett.