Qualche settimana fa, dopo l’uscita del teaser trailer di Independence Day: Rigenerazione, abbiamo appreso che fine abbia fatto Steven Hiller, il personaggio interpretato da Will Smith nel primo capitolo del franchise che non ritornerà nella pellicola dato che produzione e attore non sono riusciti ad arrivare a un punto d’incontro.

È stato terribile quando ho scoperto che il mio personaggio è morto” ha commentato Smith in un’intervista con Yahoo!. L’attore ha comunque svelato che lui e il regista del film, Roland Emmerich, avevano già parlato del fato di Hiller:

Stavo lavorando a Suicide Squad in quel periodo, io e Roland abbiamo fatto una chiacchierata in proposito. Il trailer è fichissimo, al cinema quando uscirà il film avrò le lacrime agli occhi.

02-independence-day.jpg

Questa la sinossi ufficiale:

Sapevamo da sempre che sarebbero tornati. Dopo che Independence Day a ridefinito il genere degli eventi cinematografici, il prossimo capitolo si appresta a regalare uno spettacolo globale di portata inimmaginabile. Impiegando la tecnologia aliena recuperata durante la battaglia, le nazioni della Terra hanno collaborato per dare vita a un programma di difesa per proteggere il pianeta. Ma nulla può prepararci per il nuovo attacco, ancora più sofisticato e intenso, degli alieni. Solo l’ingenuità di un manipolo di uomini e donne coraggiosi può salvarci dal rischio dell’estinzione.

Il cast è composto da Maika Monroe, Judd Hirsch, Pullman Joey King, Liam Hemsworth, Charlotte Gainsbourg, Travis Tope e Jessie Usher assieme a Jeff Goldblum, Bill Pullman, Brent Spiner e Vivica A. Fox (già presenti nel primo film). Sela Ward interpreterà la Presidente degli Stati Uniti.

Scritto da Emmerich, Dean Devlin e James Vanderbilt con una recente riscrittura di Carter Blanchard, il film è attualmente in fase di riprese. L’uscita è fissata per il 24 giugno 2016, vent’anni dopo il primo film.