Si è spento lunedì a 98 anni John B. Mansbridge, uno degli scenografi più conosciuti di Hollywood, in particolare per pellicole della Disney.

Mansbridge è stato nominato all’Oscar per il suo lavoro in L’Isola sul Tetto del Mondo e in Pomi d’Ottone e Manici di Scopa, e ha ottenuto il Lifetime Achievement Awards dalla Art Directors Guild nel 2006. Per la televisione ha ottenuto l’Emmy nel 1998 per il suo lavoro con le scenografie della serie della CBS La Bella e la Bestia, con Linda Hamilton e Ron Perlman e prodotta da George R.R. Martin.

Nato a Geddes, Mansbridge ha iniziato a lavorare nel 1941 come disegnatore e bozzettista (non accreditato) per Quarto Potere di Orson Welles, lavorando nel reparto artistico della RKO per Van Nest Polglase. Negli anni cinquanta si sposta alla Disney, aiutato dal suo mentore Carroll Clark (nominato all’Oscar sette volte), e lavora per oltre vent’anni per la major, progettando le scenografie per film come L’Isola sul Tetto del Mondo, Pomi d’Ottone e Manici di Scopa, Tron, Tutto Accadde un Venerdì, Quello Strano Cane di Papà, Un Maggiolino Tutto Matto (e i sequel), Il Computer con le Scarpe da Tennis, Un Papero da 1 Milione di Dollari. Ha anche lavorato alle scenografie del cortometraggio di Tim Burton del 1984 Frankenweenie.

Anche suo figlio, Mark Mansbridge, è uno scenografo, e nel 2010 ha lavorato nientemeno che a Tron: Legacy.

Fonte: THR