VIDEOGIOCHI FUMETTI TV CINEMA
SEGUICI SU
Il nuovo gusto del cinema

Star Wars: svelato il triste destino di Jar Jar Binks nel nuovo Canone

Come noto, quando la Disney ha acquisito la Lucasfilm, lo story group della factory fondata da George Lucas ha provveduto a stabilire un Nuovo Canone atto a fare ordine fra le mille derive di più di tre decenni di Universo Espanso proseguito a briglia troppo sciolta, eliminando quello che andava eliminato e traendo spunto lì dove era giusto evitare di buttare tutto alle ortiche.

C’è però un personaggio particolarmente detestato dai fan che, essendo apparso nella Trilogia dei Prequel, non era eliminabile in alcun modo dal Canone Ufficiale della saga. Parliamo, chiaramente, di Jar Jar Binks, il Gungan più odiato della Galassia Lontana Lontana.

In molti si sono domandati che fine abbia fatto dopo gli accadimenti dell’Episodio III e ora, grazie al nuovo romanzo di Star Wars ambientato a Naboo fra Il Ritorno dello Jedi e Il Risveglio della Forza intitolato Star Wars Aftermath: Empire’s End possiamo finalmente scoprire il triste destino del logorroico Jar Jar.

In un estratto pubblicato da Mashable leggiamo:

Un piccolo rifugiato di nome Mapo s’imbatte per strada in un Gungan che, due volte al giorno, si esibisce per i bambini nei paraggi di una fontana, accuratamente evitato dai più grandi. “Me sono Jar Jar” dice il clown quando Mapo si presenta. Il clown distrae il piccolo orfano strabuzzando gli occhi e gonfiando le guance, ma nasconde un velo di tristezza dentro di lui. “Jar Jar fatto uh-oh sbagli” ammette il Gungan spiegando perché non è più benaccetto da nessuna parte. “Quelli abitanti di Naboo pensano io aiutato l’Impero” dice mentre osserva in lontananza lasciando intendere di sapere ben più di quello che ha rivelato con le sue parole.

I più attenti ricorderanno che l’indebolimento della Repubblica iniziò grazie alle sue scellerate azioni di senatore ad interim presso il Senato Galattico durante l’Episodio II. Come ci ricorda Wikipedia:

Quando la Senatrice Amidala fu costretta a nascondersi a causa di diversi attentati alla sua vita Jar Jar prese il suo posto al Senato. Essendo il rappresentante di Naboo, si rese responsabile dell’avvio del meccanismo che consentì al Cancelliere Palpatine di guadagnare i poteri di emergenza e formare l’Armata della Repubblica, mettendo le premesse per le Guerre dei Cloni. Jar Jar era stato manipolato, e la sua innocenza lo tradì, poiché aiutò inconsciamente nella creazione dell’Impero Galattico che avrebbe preso il posto della Repubblica.

 

 

Cosa ne pensate? Quali sono le vostre idee in materia? Ditecelo nei commenti!

Potete vedere il teaser ufficiale di Star Wars: The Last Jedi in questa pagina. Trovate tutte le informazioni sul film, con gli aggiornamenti e le novità, nella scheda.

Scritto e diretto da Rian Johnson, il film è prodotto da Ram Bergman e Kathleen Kennedy, uscirà il 15 dicembre 2017.

Nel cast torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Nuovi ingressi nel cast saranno Benicio Del Toro, Laura Dern e Kelly Marie Tran.