Il fumettista Steve Englehart – il creatore di Mantis –  non ha gradito particolarmente l’iterazione proposta da James Gunn in Guardiani della Galassia Vol. 2. Nel cinecomic Marvel approdato al cinema il mese scorso, ricordiamo, a vestire i panni del personaggio c’era Pom Klementieff.

Queste le sue parole:

Non mi è piaciuto come hanno trattato Mantis, quel personaggio non ha nulla a che vedere con lei. Il film in generale mi è piaciuto, stanno facendo cose belle e sono riuscito a godermi lo spettacolo solamente perché ho ignorato il fatto che quella non fosse la vera Mantis. Davvero non capisco come si faccia a prendere un personaggio così particolare come lei, cambiarlo completamente e continuare a chiamarlo così. Non lo capisco proprio.

Mi è piaciuto il personaggio sul grande schermo, era di grande intrattenimento, ma non era Mantis.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Questa la sinossi ufficiale di Guardiani della Galassia Vol. 2:

Al ritmo dell’Awesome Mixtape #2, Guardiani della Galassia Vol. 2 prosegue narrando le avventure dei Guardiani mentre si inoltrano ai confini del cosmo. La squadra deve lottare per restare unita come una famiglia quando scopre i misteri sul vero padre di Peter Quill.

Vecchi nemici diventeranno nuovi alleati e i personaggi preferiti dei fan tratti dai fumetti classici giungeranno in soccorso dei nostri eroi. L’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Nel film tornano Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Michael Rooker, Karen Gillan, Vin Diesel, Bradley Cooper, Sean Gunn e Glenn Close. Tra le new entry Kurt Russell, Pom Klementieff, Elizabeth Debicki e Chris Sullivan.

Il film è uscito il 25 aprile 2017 in Italia, il 5 maggio negli USA.