Dopo aver preso parte ai lavori del Panel dei Marvel Studios al D23, Mark Ruffalo e Don Cheadle hanno avuto modo di parlare del futuro di Hulk e di War Machine nell’Universo Cinematografico Marvel.

Parlando di War Machine, gravemente ferito in Captain America: Civil War, Cheadle ha potuto anticipare che il personaggio sarà effettivamente al centro di un percorso di recupero fisico:

Chiaramente, alla fine di Civil War, ciò che accade a War Machine implica qualcosa di enorme che il personaggio di Rhodey deve superare. C’è un progredire, in questi film. Senza essere troppo specifico o dirvi cosa accadrà, lui farà molti progressi nel rimettersi in sesto.

Ruffalo, dal canto suo, ha anticipato la presenza di molti cambiamenti relativi a Hulk, che inizieranno in Thor: Ragnarok per poi proseguire nei due nuovi Avengers.

C’è un enorme cambiamento per Banner e Hulk, che non si risolve nel primo Infinity War ma che arriva al culmine nel secondo film. Ma Thor 3 è l’inizio di un gran numero di cambiamenti per Banner e Hulk.

Qui di seguito le parole delle due star:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Gli Avengers torneranno in due film. Il primo capitolo, Avengers: Infinity War, arriverà il 4 maggio 2018. Il secondo capitolo, ancora senza titolo, uscirà il 3 maggio 2019.

I due film verranno diretti da Anthony e Joe Russo e scritti da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

I film saranno girati interamente in IMAX con l’ausilio delle nuove macchine da presa targate ARRI – le stesse che i fratelli Russo hanno impiegato per le riprese di Captain America: Civil War, anche se solo per alcune sequenze.

Fonte: CBM