Qui conosce Sean (Ryan Guzman), un giovane ballerino capo di una crew di flash mob dalla stile molto innovativo, i MOB, che si sta allenando per partecipare ad una gara per vincere una grossa sponsorizzazione. Quando il padre di Emily minaccia di trasformare lo storico quartiere dove vive la crew e sfrattare centinaia di persone, Emily si scontra con il padre decidendo di unirsi a Sean e ai MOB. Le loro performance diventano una sorta di protesta che rischia di mettere a repentaglio i loro sogni per una causa più grande.