Wilson, un solitario, misantropo e nevrotico uomo di mezz’età, scopre di avere una figlia adolescente di cui non sapeva l’esistenza. Per questo chiede aiuto all’ex moglie Pippi, per poterla incontrare per la prima volta.