FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA

Il Blu-Ray di Battleship

Parlare male di un film come Battleship potrebbe risultare più facile che pescare dei pesci in un barile.

Nel film di Peter Berg assistiamo a eventi come come:

  • stazioni radio-satellitari che lanciano dei segnali con raggi in stile Morte Nera

  • Rihanna che sta in scena più di Liam Neeson

  • degli alieni fotosensibili con delle armature prese di peso da Crysis che attaccano la Terra a mezzogiorno

  • il tirar fuori una trama da un gioco come Affonda la Flotta (o Battaglia Navale appunto) che non è certo noto per le sue profondo sottotesto narrative

  • ci mostra una derapata, solo che non trattandosi di Fast & Furious tale manovra non viene effettuata con una macchina sportiva giapponese/americana/europea, ma con la corazzata USS Missouri, una “barchetta” lunga 270 dal peso di 45.000 tonnellate

 

I cinque esempi riportati sono solo alcuni degli elementi maggiormente macroscopici che esporrebbero Battleship al pubblico ludibrio. Eppure Peter Berg è riuscito a tirar fuori dalla manica una serie di momenti WTF! (per il significato di questo acronimo, consultate pure la pagina di Wikipedia; la sfumatura di questo caso è la prima nella voce Internet, ndr.) che trasformano la pellicola in una sorta di monumento al pop-corn movie più divertente e tamarro. Battleship è un film che, con la complicità della recente distribuzione in home video, andrebbe gustato davanti a uno schermo televisivo di dimensioni appropriate, con un impianto audio settato a dovere per coprire i fragorosi rutti obbligatoriamente emessi durante la sia visione. Visione a sua volta accompagnata da un ragguardevole quantitativo di birra, americana se vogliamo restare in tema, hamburger ripieni di cipolla e grondanti di salse poco indicate alla salute delle nostre coronarie.

L'autoironia con cui l'attore/sceneggiatore/regista Peter Berg mette in scena il suo kolossal è un elemento del tutto alieno a una saga, quella di Transformers, esplicitamente rimandata dal lungometraggio tanto a livello produttivo quanto estetico. Per citare un caso; la scena, epica, in cui i veterani della corazzata rimettono in moto il vecchio mastodonte accompagnati dalle note di Thunderstruck degli AC/DC pare proprio richiamare, in maniera beffarda eppur rispettosa del “patrimonio storico" che i suddetti veterani rappresentano per gli Stati Uniti, i tanti momenti “solenni” di uno dei filmmaker più “americani” in circolazione. Arzilli marinai dai 65 anni in su che aiutano i protagonisti a spaccare il c**o agli alieni cattivi. Bruce Willis puoi farti tranquillamente da parte.

Il Blu-Ray pubblicato dalla Universal offre un comparto tecnico a dir poco stupefacente. Naturalmente, se amate i film dai toni blandi e pacati, dalla fotografia morbida e dai dialoghi dolci e soavi, questo non è il disco che fa per voi. Ma se rientrate nella categoria degli amanti delle “tamarrate”, o se, semplicemente, volete gustare al chiuso della vostra casetta un film d'azione spaccone e spensierato capace di farvi odiare non solo dai vicini, ma dal quartiere tutto, questo è il Blu-Ray che fa per voi.

Il quadro visivo dell'opera – vi ricordiamo che Battleship è stato girato principalmente in 35mm – è sensazionale. Il livello di dettaglio, elevatissimo in quelle due poche scene non all'insegna della frenesia più totale, non viene mai a mancare neanche in quel restante 95% di film in cui assisteremo a navi o missili che saltano in aria o a panoramiche sull'oceano in cui potremo contare le singole creste delle onde più distanti dal primo piano. Le texture sono eccellenti e per tutta la durata della visione potremo percepire anche un senso di granulosità della pellicola che non si fa mai particolarmente invasivo. L'egregio lavoro effettuato dall'Industrial Light & Magic non viene per nulla penalizzato dall'alta definizione e, piuttosto che apparire posticci, i vari elementi generati al computer tendono sempre ad amalgamarsi in maniera omogenea al quadro. Non abbiamo riscontrato la presenza di artefatti digitali di sorta, come coronamento di un comparto video di razza.

A fronte di cotanta magnificenza abbiamo un "accompagnatore in DTS" altrettanto fenomenale che metterà a dura prova le vetrate della vostra abitazione e le orecchie dei vicini. Il surround è incredibilmente vigoroso sia nei canali centrali che in quelli posteriori; l'apprezzabilissimo sound design della pellicola viene riproposto in modo estremamente puntuale dal comparto audio. Tutta questa “violenza” acustica non deve far temere per la percezione dei dialoghi che si mantengono sempre ben chiari per poi essere azzerati del tutto in fase di script nel momento in cui Battleship prevede l'esplosione di “qualcosa”.

Gli extra sono apprezzabili e rendono giustizia al racconto dello sforzo produttivo messo in moto dalla Universal e traghettato sul grande schermo da Peter Berg.

Ecco la lista dei materiali:

 

  • Prepararsi alla battaglia

  • Tutti gli uomini sul ponte: il cast

  • Dare inizio alla battaglia

  • Comandante Pete

  • Gli effetti visivi di Battleship

  • Battleship: il trailer del videogame

Spiace constatare la mancanza, nell'edizione italiana, della modalità di visione interattiva in stile Maximum Movie Mode “All access with director Peter Berg”, presente invece nella versione americana del disco.

 

Conclusioni

Battleship è un film che non fa delle mezzemisure e della pacatezza il suo punto forte. La pellicola di Peter Berg è ipetrofica da ogni punto di vista, dal quantitativo di esplosioni al livello dei decibel passando per la taglia di reggiseno di Brooklyn Decker. Se amate i film francesi in cui due persone si guardano negli occhi per 45 minuti prima di proferire parola, avrete girato al largo da questo lungometraggio mentre era nelle sale e ripeterete l'operazione ora che è approdato in home video. Se invece rientrate nella categoria degli amanti delle cosiddette “americanate consapevoli di essere tali" e, per questo, profondamente autoironiche o se magari siete alla ricerca di un nuovo film con cui spingere al massimo il vostro impianto di home cinema, questo è il blu-ray che fa per voi.

pubblicità - i bestseller di amazon

X
Loading