Fonte: Scifiwire

Mentre continua la post-produzione di Priest, arrivano nuovi dettagli sul film diretto da Scott Stewart e interpretato da Paul Bettany.

Priest è ambientato in una sorta di Vecchio West futuristico, in cui è in corso una guerra tra un sacerdote (Paul Bettany, in un ruolo che sembra richiamare i cavalieri Jedi di Star Wars) e vampiri.

Il fumetto originale non era ambientato nel futuro, ma in un deserto che era più associabile alla moderna idea di “vecchio west”; e il sacerdote non combatteva vampiri ma angeli caduti.

Il regista Scott Stewart però rassicura tutti, e conferma che anche Hyung Min-Woo, creatore del fumetto, ha approvato i cambiamenti:

Min-Woo è venuto a farci visita questa estate. Aveva letto la traduzione della sceneggiatura, ed è rimasto davvero contento di quello che ha letto e visto. Abbiamo parlato molto della differenza temporale tra le due versioni della storia. Il personaggio del Sacerdote, poi, è interamente basato sulla versione fumettistica.”

Un buon budget a disposizione ha permesso poi una più accurata lavorazione di cgi, un campo nel quale Stewart è molto esperto (è un ex dirigente dela Orphanage):

Il teaser poster di Priest

Ci sarà un sacco di azione, è letteralmente una “fantascienza occidentale”. Si svolge in un universo alternativo, gli oggetti sono particolarmente legati a una fantascienza-retro: ci sono motociclette invece di cavalli, il tutto in grandi città industriali. L’intera mitologia è basata sulla guerra umani-vampiri, alcuni personaggi di Priest richiameranno molto i Cavalieri Jedi.

Sarà un film che in qualche modo affronterà la tematica dei traumi post-guerra:

Che cosa succede ad un soldato quando torna a casa e ripensa alle vite che si sono spente e ai sacrifici che sono stati fatti? Cosa succede quando torni a casa e a nessuno importa che tu sia un reduce, e finisci a lavorare in fabbrica e sull’autobus nessuno vuole sedersi vicino a te?

Parla anche Paul Bettany, che racconta le differenze di lavorazione tra Legion e Priest:

Sono due storie molto diverse per me. In Legion interpreto un personaggio che ha molta fede e crede nel perdono, il sacerdote di Priest invece ha sete di vendetta e vuole solo sangue. Abbiamo lavorato ad entrambi i film con lo stesso spirito, ma con un budget triplicato cambiano ovviamente molte cose.”

 

Horror/western post-apocalittico, il film è un adattamento di un fumetto della TokyoPop: ambientato nel futuro, vede Paul Bettany nel ruolo di Ivan Isaacs, un sacerdote che per andare alla ricerca della nipote rapita dai vampiri dovrà andare contro alle regole del proprio stesso Ordine.

Karl Urban interpreterà il vampiro Black Hat – una volta anche lui prete caccia-vampiri, poi passato alle fila nemiche. Nel cast anche Maggie Q (una sacerdotessa guerriera, a caccia di vampiri) e Cam Gigandet.

Diretto da Scott Stewart, il film uscirà il 1 ottobre 2010. Maggiori informazioni nella nostra scheda.

Discutiamone nel Forum Cinema