Il futuro di Ender's Game è appeso a un filo. Dopo un risultato piuttosto scadente al boxoffice (32.5 milioni di dollari incassati negli Stati Uniti dopo i primi 5 giorni di sfruttamento e 9 milioni ottenuti nel resto del mondo), obiettivo della Lionsgate è decidere il da farsi. 

Il CEO della Lionsgate Jon Feltheimer, riporta Variety, ha dichiarato che lo studio attenderà ancora una settimana o due prima di decidere se portare sul grande schermo un altro dei 13 romanzi della serie firmata Orson Scott Card. 

Ha poi svelato che, qualora l'idea di sequel dovesse essere scartata, anche una serie TV spinoff sarebbe da prendere in considerazione.

Insomma, i giochi non si sono ancora conclusi. Vi terremo aggiornati…

EndersGame-AndrewEnder.jpg

Nel prossimo futuro, una razza aliena (chiamata gli Scorpioni) hanno attaccato la Terra. Se non fosse per le gesta eroiche del Comandante della Flotta Internazionale, Mazer Rackham (Ben Kingsley), sarebbe stato tutto perduto. In preparazione al prossimo attacco, lo stimato Colonnello Graff (Harrison Ford) e le Milizie Internazionali stanno addestrando solo i migliori bambini per trovare il futuro Mazer. Ender Wiggin (Asa Butterfield), un ragazzino timido ma intelligente e abile nelle strategie, viene portato via dalla sua scuola e inserito nell'elite.

Arrivato alla Scuola di Guerra, Ender padroneggia giochi di guerra sempre più difficili, distinguendosi e ottenendo il rispetto dei compagni. Ender viene quindi indicato da Graff come la prossima grande speranza delle milizie, e mandato alla Scuola di Comando. Lì, viene addestrato da Mazer Rackham in persona, per guidare i suoi compagni soldati in un'epica battaglia che deciderà il futuro della Terra e salverà la razza umana.