Calano sempre di più le proiezioni sul weekend d’esordio di Fantastic 4: i Fantastici Quattro. Se fino a qualche giorno fa si parlava di 40/45 milioni di dollari in tre giorni, dopo le anteprime di giovedì sera la cifra è scesa intorno ai 35 milioni di dollari, e con le stime ufficiali d’incasso di venerdì si inizia a parlare concretamente della possibilità che a vincere il weekend sia Mission: Impossible – Rogue Nation.

Nel suo giorno d’esordio, infatti, la pellicola della 20th Century Fox ha raccolto solo 11.3 milioni di dollari (inclusi i 2.7 milioni di dollari di giovedì sera). Si tratta della metà di quanto raccolse nel 2007 Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer, ovvero 21.9 milioni di dollari (e questo senza pensare all’inflazione). È anche uno dei dieci peggiori esordi della storia degli adattamenti da fumetti Marvel. Chiaramente le recensioni negative e il buzz negativo intorno al film hanno avuto un forte impatto sui fan, che solitamente sono quelli che affollano le sale nel giorno d’uscita (ma sono anche quelli che leggono maggiormente notizie riguardo i film che attendono di più). Il CinemaScore C-, poi, conferma che il passaparola sarà molto negativo sin dall’inizio, il che lascia immaginare un calo progressivo durante il weekend: si parla quindi di meno di 30 milioni entro domenica sera (la proiezione attuale è di 27 milioni). Pur calando del 65%, Rogue Nation potrebbe chiudere il weekend in testa con 28 milioni di dollari.

Ottimo esordio invece per The Gift, che venerdì ha raccolto ben 4.1 milioni di dollari aprendo al terzo posto: il film scritto e diretto da Joel Edgerton è stato avvantaggiato dalle ottime recensioni e dal passaparola. Costato 5 milioni di dollari, dovrebbe arrivare a più di 10 milioni entro domenica sera.

Sesta posizione invece per Ricki and the Flash: il film con Meryl Streep ha raccolto 2.2 milioni venerdì.