È morto oggi Vilmos Zsigmond, direttore della fotografia di origini ungheresi ma naturalizzato statunitense.

Nato nel 1930, ha vinto il premio Oscar nel 1978 per Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo di Steven Spielberg. Altre tre le nomination ottenute nella sua lunga carriera: nel 1979 per Il Cacciatore, nel 1985 per Il Fiume dell’Ira e nel 2007 per The Black Dahlia.

Tra i film più importanti dei quali ha diretto la fotografia, Un Tranquillo Week-end di Paura di John Boorman (1972), Lo Spaventapasseri di Jerry Schatzberg (1973) I Cancelli del Cielo di Michael Cimino (1980), Blow Out di Brian De Palma (1981), Le Streghe di Eastwick di George Miller (1987), Il Falò delle Vanità di Brian de Palma (1990), Maverick di Richard Donner (1994), Melinda e Melinda (2004), Sogni e Delitti (2007) e Incontrerai l’Uomo dei tuoi Sogni (2010), tutti e tre di Woody Allen.