Nonostante fosse in sviluppo da diverso tempo, il nuovo film di Rambo non si farà: parola di Sylvester Stallone.

In un’intervista con Variety l’attore ha infatti svelato di non avere più intenzione di tornare a vestire i panni del veterano di guerra.

Il cuore mi dice di sì, ma il corpo no” ha dichiarato. “Mi vengono in mente i lottatori che ritornano per un ultimo round e vengono messi al tappeto. Meglio fare spazio a qualcun altro“.

L’ultima incursione di Stallone nei panni del personaggio risale al 2008 con John Rambo, 113 milioni di dollari d’incasso a fronte di 50 di budget.

Non c’è più niente da raccontare” ha ammesso. “Quando mi hanno chiesto di farne un altro ho risposto: ‘Se non possiamo fare niente di meglio dell’ultimo, perché farlo?’“.

Quanto alla serie televisiva attualmente in sviluppo, che sarà incentrata sul figlio di Rambo, l’attore non sarà coinvolto (a dispetto di quanto inizialmente annunciato).

Non voglio denigrare nessuno, ma è difficile sostituire un personaggio con suo figlio. Ho visto il figlio di Flicka, il figlio di Tarzan, il figlio di King Kong, di Godzilla. La premessa è molto critica.