Thor: Ragnarok, il regista promette più commedia

Presente al Sundance per presentare il film Hunt for the Wilderpeople, Taika Waititi ha parlato di Thor: Ragnarok, terzo capitolo cinematografico dedicato al Dio del Tuono che uscirà nelle sale nel 2017.

Il regista ha ribadito quanto già detto in passato sull’umorismo del film e cioè che ci sarà più commedia: “Prenderò il secondo film [Thor: The Dark World] e aggiungerò qualche battuta“.

Con il franchise di Thor, insomma, i Marvel Studios sembrerebbero decisi a puntare a un tono molto simile a quello di Guardiani della Galassia.

The Dark World in realtà conteneva moltissime gag e battute (ad alcune aveva addirittura contribuito Joss Whedon), ma erano inserite in un contesto molto serioso e non facevano altro che spezzarne continuamente il tono. Con il terzo film la produzione sembrerebbe mirare, in generale, a un’atmosfera più “rilassata” nonostante la pellicola si intitoli Ragnarok.

A seguire un estratto video dall’intervista di The Wrap.

 

 

Thor: Ragnarok sarà l’ultimo della trilogia di Thor. Scritto da Christopher Yost e Craig Kyle, riprenderà dal finale di Thor: the Dark World, in cui veniva rivelato che Loki (Tom Hiddleston) aveva segretamente preso il trono Asgardiano cammuffandosi da Odino.

Nel cast Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Mark Ruffalo e (forse) Cate Blanchett.

L’uscita è fissata per il 3 novembre 2017 negli USA.

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.