È Emmanuel Lubezki il vincitore del premio più importante della 30esima edizione degli ASC Awards, i premi della American Society of Cinematograpers, il sindacato dei direttori della fotografia.

Lubezki è alla sua quarta vittoria nella categoria “miglior fotografia in un lungometraggio cinematografico”, la sua terza consecutiva. L’anno scorso il “Chivo” aveva vinto per Birdman, e l’anno precedente per Gravity. Questa ennesima vittoria, ottenuta per Revenant Redivivo, consolida le sue possibilità di vincere l’Oscar alla miglior fotografia. Lubezki ha girato il film di Inarritu in digitale con la nuova Arri Alexa 65 (che usa un sensore a 65mm per immagini a 6K di risoluzione).

La “categoria Spotlight”, che riconosce il lavoro di film usciti in festival o in poche sale, ha visto quest’anno un pareggio: Adam Arkapaw per Macbeth e Matyas Erdely per Son of Saul.

Il Governor’s Award è stato infine assegnato a Ridley Scott, per la sua sensibilità visiva in film come Blade Runner, Alien, Il Gladiatore e Thelma & Louise.

Chi tifate per l’Oscar alla migliore fotografia? Ditecelo nei commenti!

L’88esima edizione degli Academy Awards, presentata da Chris Rock, si terrà al Dolby Theatre a Hollywood il 28 febbraio.