Come sanno tutti i veri fan di Star Wars, la trilogia originale è cambiata moltissimo negli anni. L’edizione uscita nei cinema negli anni settanta dei tre film non è quella che troviamo nel Blu-Ray Disc: non solo George Lucas è intervenuto inserendo la CGI e modificando il montaggio, ma anche l’ulteriore rimasterizzazione digitale ha cambiato contrasti e colori rispetto alla pellicola originale.

Nonostante da anni i fan implorino la Lucasfilm di far uscire la versione cinematografica della vecchia trilogia e in particolare di Una Nuova Speranza, George Lucas si è sempre rifiutato, arrivando anche a dire che tutte le stampe sono state distrutte.

Non è così, e un gruppo di fan lo ha dimostrato lavorando sodo a un nuovo scan di una copia 35mm di Una Nuova Speranza. Qualcosa di simile era stato già fatto in passato, in particolare con la Despecialized Edition. Ma Team Negative 1 ha lavorato a una versione digitale del film il più possibile simile alla pellicola originale basandosi su un’unica stampa (e non su fonti diverse), mantenendo gli stessi contrasti e gli stessi colori, nettamente più scuri e ruvidi dell’edizione presente nei Blu-Ray Disc (molto più “patinata”). Ovviamente si tratta di una scansione amatoriale, ed è fatta a partire da una stampa, non da un negativo. Inoltre, va fatto notare che si tratta di un’operazione decisamente illegale: la “Silver Screen Edition” è disponibile solo attraverso canali non ufficiali, ovviamente.

Su Youtube però sono stati pubblicati dei video che mettono a confronto questa versione e quella presente sui Blu-Ray. “Sappiamo che chiunque sotto i 30 anni preferisce la versione più nitida e cristallina,” spiega l’autore dei video a Movie Mezzanine, “ma il pubblico più vecchio, il pubblico retrò, preferisce di gran lunga la grana, i fondali originali, lo sfarfallio. È come un CD e un vinile, io preferisco il vinile”.

Potete vedere i video qui sotto: