Dopo il successo del Libro della Giungla, e prima di tuffarsi nel sequel, Jon Favreau tornerà a lavorare con i Marvel Studios. Il regista di Iron Man e Iron Man 2 sarà infatti produttore esecutivo di Avengers: Infinity War, il colosso in due parti le cui riprese inizieranno tra non molto.

Lo ha confermato a Digital Spy:

Sarò produttore esecutivo dei due film di Avengers: Infinity War diretti dai Fratelli Russo, sono davvero elettrizzato. Ne parlo con loro costantemente. Ho lavorato davanti e dietro la macchina da presa con la Marvel, e adoro quello che stanno facendo. È un momento davvero entusiasmante per collaborare con loro. Ho visto un montaggio non definitivo di Civil War ed è fantastico, pensiamo costantemente a cose nuove da fare insieme. E ora ho del tempo libero!

Non è la prima volta che Favreau funge da EP, anzi, ha svolto questa funzione in tutti i film dei Marvel Studios tranne Captain America: Civil War, probabilmente perchè impossibilitato in termini di tempo. Tuttavia, più che un coinvolgimento vero e proprio sul set il ruolo di Favreau è più quello di consulenza, in quanto ha contribuito a lanciare l’Universo Cinematografico Marvel e uno dei suoi protagonisti, ovvero Iron Man.

Avengers: Infinity War – Parte 1 approderà nei cinema il 4 maggio 2018, Avengers: Infinity War – Parte 2 il 3 maggio 2019. I due film verranno diretti da Anthony e Joe Russo e scritti da Christopher Markus e Stephen McFeely.

Le riprese di entrambe le parti dureranno la bellezza di nove mesi, il che impedirà agli attori del cast di partecipare ad altri film per tutto il 2016. I film saranno girati interamente in IMAX con l’ausilio delle nuove macchine da presa targate ARRI – le stesse che i fratelli Russo hanno impiegato per le riprese diCaptain America: Civil War, anche se solo per alcune sequenze.