In una nuova intervista con Playlist, Kevin Feige ha parlato di Doctor Strange e ha implicitamente confermato che il film dedicato a Captain Marvel in uscita nel 2019 sarà una storia delle origini, il che significa che sarà in quella occasione che scopriremo come Carol Danvers è diventata la supereroina di cui narrano i fumetti.

Queste le sue parole:

Benedict è un attore formidabile, molto diverso da Hemsworth e completamente diverso da Downey. È deciso a restare fedele a quanto mostrato dai fumetti. La metamorfosi che subisce è molto più drastica di quella di Tony [Stark], il che è stato interessante.

Il film di Black Panther non sarà una vera e propria storia delle origini perché già l’abbiamo visto in azione in Civil War, ma il film a lui dedicato vi mostrerà al 99% il suo mondo, che è un mondo che non avete mai visto prima. Captain Marvel, invece, sarà una storia delle origini fin dall’inizio.

Le parole di Feige lasciano intendere che, alla stregua di quanto succederà con Wasp nel sequel di Ant-Man, Captain Marvel non sarà in Avengers: Infinity War, ma solamente nel sequel in arrivo a maggio 2019 (3 mesi dopo l’uscita di Captain Marvel).

Vi terremo aggiornati.

Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

A scrivere la sceneggiatura Nicole Perlman e Meg LeFauve (Inside Out), la storia è incentrata su Carol Danvers, pilota dell’esercito USA il cui DNA viene fuso con quello di un alieno Kree durante un incidente. L’alterazione le fornisce dei superpoteri che la rendono fortissima, la fanno volare e le permettono di proiettare energia.

Nei fumetti Carol Danvers è comparsa nel 1968, su Marvel Super-Heroes #13.

Captain Marvel uscirà l’8 marzo 2019.