Animali Fantastici: il cast sul sequel, Eddie Redmayne ha letto una scena con Leta Lestrange

Il weekend d’esordio di Animali Fantastici e Dove Trovarli si è concluso, il film ha incassato oltre 200 milioni di dollari in tutto il mondo e la mente dei fan inizia già a essere proiettata verso il sequel, che arriverà a novembre del 2018.

Nei prossimi giorni vi proporremo uno speciale dedicato a tutto ciò che sappiamo sul secondo episodio e sulla direzione che potrebbe prendere la saga (che, lo ricordiamo, sarà composta da cinque film), ma oggi vi riportiamo le parole dei protagonisti circa il sequel.

Iniziamo dal regista David Yates, che intervistato da ScreenSlam ha voluto chiarire le recenti dichiarazioni sul suo ritorno per tutti e cinque i film:

Dunque, al momento sto lavorando al secondo film, siamo in pre-produzione e inizieremo le riprese a luglio. Ci vorranno un paio d’anni, ci rivedremo esattamente tra due anni. Voglio continuare a lavorare alla saga in qualche modo, perché adoro le persone con cui lavoro. È fonte di ispirazione, ed è molto entusiasmante, lavorare con loro.

Ne dirigerò altri? Potrei. Non lo so ancora. Sono davvero impegnativi, riesco a pensare a un film alla volta, davvero. È così che si fa. Sono molto entusiasta per il prossimo episodio: è molto diverso dal primo, il prossimo sarà come una specie di sogno. È molto dark e interessante e lirico, e molto diverso dal primo film. […] Ovviamente seguirà la stessa linea narrativa, quindi Newt e tutti i personaggi del primo film torneranno e vivranno una nuova avventura, ma sarà molto diverso. Sospetto che J.K. Rowling, nello sviluppare queste storie, non voglia ripetersi e quindi ogni storia sarà diversa. Almeno lo spero.

Dan Fogler, intanto, ha spiegato al Los Angeles Times che J.K. Rowling ha paragonato il suo personaggio a… Ron Weasley:

Durante le prove generali, J.K. Rowling mi ha dato qualche indizio su come dovevo interpretarlo. Mi ha detto: “Mi piace molto quello che stai facendo, e continua a fare così. Adoro il personaggio di Jacob. Mi ricorda molto Ron”. Il che è ottimo, perché Ron fa un mucchio di cose. È il clown del gruppo ma è anche un eroe e poi finisce anche per mettersi insieme con la ragazza. Sarà molto divertente! Ogni volta che la Rowling veniva sul set, ci dava degli spunti sul futuro dei nostri personaggi, e questo ci dava molta sicurezza sul fatto che stesse lavorando a dei personaggi a tutto tondo. Mi ha detto dove andrà il mio personaggio e vi assicuro che sarà una trasformazione incredibile.

Durante una roundtable a Londra, invece, Eddie Redmayne ha parlato di Zoe Kravitz, che nel primo film abbiamo visto solo in foto nei panni di Leta Lestrange e che nel sequel avrà un ruolo più importante:

Ho partecipato all’audizione di Zoe per la parte di Leta. Nel primo film compare solo in foto, e così per l’audizione abbiamo utilizzato la sceneggiatura di una scena del secondo film, il che ci ha dato la possibilità di dare un’occhiata a cosa accadrà nel sequel. Ho cercato di individuare, in questa scena, qualche indizio sulla direzione che prenderà il film. Vedrete!

In un’altra intervista, comunque, Redmayne conferma di non aver ancora letto la sceneggiatura del sequel, alla quale sta lavorando J.K. Rowling:

No. E ho l’impressione che non la leggerò ancora per un bel po’!

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast Eddie RedmayneKatherine Waterston (Tina), Alison Sudol (Queenie, sorella di Tina), Dan Fogler (Jacob), Ezra Miller (Credence), Samantha Morton (Mary Lou), Jenn Murray (Chastity), Faith Wood-Blagrove (Modesty), Colin Farrell (Graves), Ron Perlman (un goblin) e Jon Voight.

Redmayne interpreterà Newt Scamander, l’autore fittizio del libro Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli. L’ambientazione è quella del mondo dei maghi, e avrà alcuni personaggi in comune con Harry Potter, anche se la storia inizierà a New York settant’anni prima delle vicende della saga.

Alla regia troviamo David Yates, al timone degli ultimi 4 film di Harry Potter, che dirige su uno script realizzato da J.K. Rowling (in collaborazione con Steve Kloves). Le scenografie sono curate ancora una volta da Stuart Craig e il montaggio da Mark Day; alla fotografia troviamo Philippe Rousselot (i film di Sherlock Holmes), ai costumi Colleen Atwood (Chicago, Memorie di una Geisha, Alice in Wonderland), mentre gli effetti visivi sono supervisionati ancora una volta da Tim Burke.

Fatta eccezione per le riprese a Liverpool, i teatri di posa che ospitano la produzione sono i Leavesden Studios; il film è uscito il 17 novembre in Italia, il 18 negli USA. David Heyman figurerà produttore, assieme a Lionel Wigram, Steve Kloves e J.K. Rowling.

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.