È notizia di ieri che il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato due decreti esecutivi riguardo l’immigrazione, sospendendo in particolare per tre mesi l’ingresso a qualsiasi cittadino libico, iracheno, somalo, sudanese, yemenita e iraniano.

Le ripercussioni pratiche di questa decisione si sono fatte sentire prima ancora di quelle politiche, con aeroporti intasati e compagnie aeree costrette a respingere i passeggeri. Ma ci saranno conseguenze anche sugli Oscar: Asghar Farhadi, regista di Il Cliente (The Salesman) nominato come miglior film straniero, NON potrà partecipare alla cerimonia. Farhadi è infatti iraniano, e come tutti gli iraniani anche lui da oggi non ha più il permesso di recarsi negli USA.

Pochi giorni fa l’attrice Taraneh Alidoosti, protagonista del film, aveva annunciato di voler boicottare la cerimonia a causa della stretta annunciata da Trump sui visti. Ora non avrà più bisogno di boicottare gli Oscar, perché non potrà proprio parteciparvi.

Ricordiamo che Il Cliente ha vinto due premi (miglior sceneggiatura e migliore attore) a Cannes e che potrebbe vincere l’Oscar.