Come previsto, LEGO Batman – il Film ha vinto il weekend negli Stati Uniti. Tuttavia il film d’animazione ha raccolto un po’ meno del previsto, ovvero 55.6 milioni di dollari in circa 4.100 cinema, con una media di oltre tredicimila dollari per sala. Si tratta di meno dei 60/70 milioni previsti dagli analisti, e meno dei 69 con cui esordì The LEGO Movie due anni fa, forse anche per via del cattivo tempo che ha rovinato il weekend agli abitanti della costa est. Costato 80 milioni di dollari, il film d’animazione ne ha già raccolti quasi 93 in tutto il mondo.

Discorso diverso per Cinquanta Sfumature di Nero: inizialmente la Focus Features prevedeva un weekend da 40 milioni di dollari, ma già da venerdì le proiezioni sono state riviste al rialzo. Domenica sera il film aveva incassato 46.8 milioni di dollari, in netto calo rispetto agli 85 milioni dell’esordio del primo film (che includeva però il giorno di San Valentino): il fenomeno si è ridimensionato, ma fino a un certo punto. Non a caso la pellicola ha incassato la bellezza di 100 milioni in 57 territori, salendo a quasi 150 milioni in tutto il mondo, il quarto miglior esordio globale di sempre per un film vietato ai minori. La pellicola di James Foley è costata 55 milioni di dollari.

Apre al terzo posto, ben al di sopra delle aspettative, John Wick: Chapter 2. Il film con Keanu Reeves incassa circa 30 milioni di dollari, il doppio di quanto incassato dal primo film nel weekend d’esordio: chiuse a 86 milioni di dollari in tutto il mondo.

Scende al quarto posto Split, che tiene ancora bene e incassa 9.3 milioni di dollari, salendo a 112.3 milioni di dollari e un totale nel mondo di quasi 170 milioni di dollari (ne è costati 9).

Chiude la top-five Il Diritto di Contare, con 8 milioni di dollari e ben 131.5 milioni complessivi (ne è costati solo 25).

Sesta posizione per Qua la Zampa, che incassa 7.4 milioni di dollari e sale a 42.6 milioni complessivi (il doppio di quanti ne è costati). Scivola al settimo posto Rings, con 5.8 milioni di dollari e un totale di soli 21.5 milioni di dollari (ne è costati 25). All’ottavo posto La La Land incassa altri 5 milioni di dollari continuando la strada verso gli Oscar. Il musical sale a 126 milioni di dollari, che diventano quasi 300 nel mondo.

Chiudono la classifica Lion, con 4 milioni e un totale di 30 milioni, e The Space Between Us, con 1.7 milioni di dollari e un totale di 6.6 milioni di dollari.

Da notare i quasi 62 milioni di dollari incassati da xXx: il Ritorno di Xander Cage nel weekend d’esordio in Cina, più dei 42 milioni incassati complessivamente finora dal film in USA. Inoltre, Sing ha superato il mezzo miliardo di dollari in tutto il mondo (deve ancora aprire in Cina, Russia, Giappone).