Un anno fa, in occasione dell’Alien Day 2016, Neill Blomkamp mostrava i concept della Newt ventisettenne del “suo” Alien 5. Un film annunciato due anni fa, tenuto in sospeso per tutto questo tempo e ora, apparentemente, morto.

A rivelarlo lo stesso Ridley Scott in una intervista su Allocine:

Non c’è mai stata una vera e propria sceneggiatura. L’idea si è evoluta, credo, da un progetto di una decina di pagine, e io dovevo produrre quel film. Ma non si è evoluta a pieno. La Fox ha deciso che non voleva fare quel film, e questo è quanto. Io avevo già fatto Prometheus e stavo pianificando Covenant, quindi non so cosa dire.

Il sito ha chiesto se il film verrà mai realizzato:

Non penso, no.

La progettazione del film era arrivata a buon punto, con Blomkamp che condivideva concept e immagini e rilasciava dichiarazioni insieme ai possibili protagonisti Sigourney Weaver e Michael Biehn, ma tutto si è fermato lì. Ricordiamo che intanto Ridley Scott sta già sviluppando il sequel di Alien: Covenant, che potrebbe chiamarsi Alien: Awakening.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La sinossi ufficiale di Alien Covenant:

Ridley Scott ritorna nell’universo da lui creato in Alien con Alien: Covenant, il secondo capitolo della trilogia prequel iniziata con Prometheus e che si collegherà direttamente all’opera di fantascienza del 1979.

Diretta verso un pianeta remoto ai confini estremi della galassia, la ciurma della navicella Covenant scopre un presunto paradiso inesplorato che in realtà è un mondo oscuro e pericoloso. L’unico abitante è il “sintetico” David (Michael Fassbender), sopravvissuto della fallimentare spedizione Prometheus.

Nel cast Michael Fassbender, Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, Demián Bichir, Carmen Ejogo, Amy Seimetz, Jussie Smollett, Callie Hernandez, Nathaniel Dean, Alexander England e Benjamin Rigby. Le riprese del film sono iniziate ad aprile 2016 e si sono svolte in Australia e Nuova Zelanda. La sceneggiatura è di Jack Paglen e Michael Green. L’uscita è prevista per il 19 maggio negli USA e l’11 maggio in Italia.