Il nuovo trailer di Blade Runner 2049 è stato lanciato ieri sera ed è già stato visto da milioni di persone online. Nel frattempo, però, il regista Denis Villeneuve e i protagonisti Ryan Gosling e Harrison Ford hanno parlato del film in un lungo e interessante Q&A su Facebook.

Ford, in particolare, si è soffermato sulla ambientazione – nella storia sono infatti passati 30 anni dal primo film: “Penso che sia affascinante che il primo film immaginasse tecnologie che ormai abbiamo superato, e altre che dobbiamo ancora raggiungere. Questo film fa riferimento a tecnologie che sono effettivamente esistenti, ora, ma soprattutto approfondisce le considerazioni etiche legate a queste nuove tecnologie. Ed è quello che mi interessa di più”.

Per Gosling l’esperienza è stata quasi “surreale”: “Blade Runner fu uno dei primissimi film che vidi. Non sapevo come dovevo sentirmi alla fine. Non riuscivo a capire chi era il villain e chi era l’eroe, mi domandavo cosa fosse realmente un essere umano. Era una visione da incubo del futuro, ma raccontata in maniera romantica e visionaria.”

Ridley Scott, regista del primo film, qui compare come produttore esecutivo, mentre Roger Deakins è il direttore della fotografia, il cui lavoro è ben evidente nel nuovo trailer. “Roger si è scatenato in questo film,” promette Villeneuve, “ha fatto un lavoro impressionistico. Onestamente, è il suo lavoro migliore.”

Qui sotto potete vedere il Q&A in differita, ammirare quattro immagini ufficiali di scena e alcuni concept esposti all’evento stampa:

 

 

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La pellicola è diretta da Denis Villeneuve (Sicario, Prisoners). A occuparsi della distribuzione saranno la Warner Bros. (nel Nord America) e la Sony Pictures (nel resto del mondo).

Confermati nel cast Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Barked Abdi, Mackanzie Davis e Ana de Armas, il film sarà ambientato alcuni decenni dopo l’originale di Ridley Scott del 1982.

La sceneggiatura è opera di Hampton Fancher (co-autore della sceneggiatura dell’originale) e Michael Green, i due si sono basati su un’idea di Fancher e Ridley Scott, che sarà produttore esecutivo del film. Roger Deakins, nominato a 13 premi Oscar, sarà direttore della fotografia.

L’uscita è prevista per il 6 ottobre 2017.

Fonte: Variety