Verso la fine di aprile internet è – come si suol dire – esplosa alla notizia che in Jurassic World 2 Jeff Goldblum tornerà a vestire i panni del dottor Ian Malcolm dopo averlo già interpretato in Jurassic Park e Il Mondo Perduto – Jurassic Park.

L’attore ha avuto modo di discutere brevemente della questione in un’intervista rilasciata a Entertainment Weekly:

Nell’arco di qualche settimana andrò a Londra dove, da diverso tempo, stanno lavorando duramente [al film, ndr.] e io cercherò di apportare il mio contributo a questa ricca pietanza di dino-intrattenimento. Mi piace il mio personaggio. Lo reputo un uomo sfacciato, insolente, ma dotato di una certa integrità e profondità di pensiero. Poi chiaramente c’è questo mondo che continua a essere così popolare col suo intrattenimento adrenalinico ed esplosivo di alto livello.

Goldblum ha anche parlato delle conversazioni preliminari avute con il regista Juan Antonio Bayona indulgendo in un brevissimo inciso sulla trama, o meglio, le tematiche del sequel:

Anche se qualcuno potrebbe liquidare il tutto come pop-corn entertainment (di alta qualità è chiaro) nelle nostre conversazioni [Bayona, ndr.] è sempre stato molto concentrato su tematiche molto serie – come quella dell’avidità – che tendono sempre a emergere in questi film, nonché le meraviglie della scienza e della ragione e il nodo molto affascinante circa il dove si trova la nostra specie si trova tanto nella vita vera quanto nel mondo immaginario di questo film. È un tema che m’interessa a livello personale per cui non vedo davvero l’ora.

La produzione di Jurassic World 2 è iniziata il 27 febbraio del 2017 alle Hawaii e poi ai Pinewood Studios di Londra. Alla regia troviamo Juan Antonio Bayona, regista di The Orphanage e The Impossibile.

La data di uscita è fissata per il 22 giugno 2018, nel cast tornano Chris Pratt e Bryce Dallas Howard. Tra le new entry Toby Jones e Rafe Spall.