Sin da quando Wonder Woman si è imposto al box-office nordamericano con un incasso d’esordio da oltre 100 milioni di dollari eravamo in attesa dell’annuncio che la regista Patty Jenkins sarebbe tornata alla regia di un possibile sequel: la regista stessa non ha nascosto di avere diverse idee per un seguito.

Ora, in una intervista pubblicata su Variety, Jon Berg e Geoff Johns hanno rivelato che la Jenkins è già al lavoro sul film. I due produttori della DC Film, divisione della DC Entertainment che supervisiona lo sviluppo dell’universo cinematografico DC per la Warner Bros., hanno confermato che la major sta iniziando a sviluppare il sequel. “Patty e io stiamo scrivendo il trattamento proprio in questo momento,” ha affermato Johns, “e abbiamo come obiettivo quello di fare un altro grande film di Wonder Woman”. Johns ha aggiunto che lavorare con la Jenkins al primo film è stato entusiasmante, e che i due hanno avuto un’idea “molto forse” per il sequel.

Ancora nulla sappiamo sul film, e nel corso dei giorni successivi all’uscita di Wonder Woman ci sono state notizie contrastanti sull’ambientazione. Quello che sappiamo è che la Jenkins vorebbe fosse ambientato negli Stati Uniti, mentre più recentemente Toby Emmerich della Warner Bros. Pictures ha affermato che il film non sarà più ambientato durante la Prima Guerra Mondiale ma sarà comunque ambientato nel passato: “tra il 1917 e il 2017”.

Wonder Woman intanto ha superato i 573 milioni di dollari in incassi globali. La Warner Bros. deve ancora annunciare ufficialmente il coinvolgimento della Jenkins come regista: vi terremo aggiornati.