È Transformers: l’Ultimo Cavaliere a vincere il weekend negli Stati Uniti con 45.3 milioni di dollari in oltre 4.000 cinema. Come vi abbiamo raccontato nel corso degli ultimi giorni, le previsioni iniziali parlavano di 70/75 milioni di dollari nei cinque giorni (il film è uscito mercoledì con anteprime martedì sera), ma con l’arrivo dei primi risultati già giovedì gli analisti hanno ribassato le proiezioni. Ecco quindi che le stime attuali parlano di 69 milioni di dollari in cinque giorni: è il peggior risultato di sempre per la saga, e riflette l’impressione di una certa stanchezza per alcuni grandi franchise negli Stati Uniti quest’anno (basti pensare a Pirati dei Caraibi: la Vendetta di Salazar).

Fortunatamente per la Paramount Pictures (che dopo un 2016 disastroso sta vivendo un 2017 altrettanto insoddisfacente, infilando una delusione dietro l’altra) il film ha raccolto ben 196.2 milioni di dollari in 41 mercati internazionali, di cui 123.4 solo in Cina. Si stima che il film sia costato 350 milioni di dollari tra budget, marketing e distribuzione: dovrà quindi arrivare a 700 milioni nel mondo per risultare un successo. I risultati internazionali conteranno molto più del solito, anche perché di questo passo il film potrebbe faticare a sfondare il tetto dei 150 milioni di dollari, soprattutto se Spider-Man: Homecoming catalizzerà l’interesse del pubblico giovane tra dieci giorni.

Testa a testa per la seconda posizione: Cars 3 la spunta per un soffio (anche se i definitivi potrebbero ribaltare i risultati), con 25.1 milioni di dollari e un totale di quasi 100 milioni in dieci giorni. 141.3 i milioni raccolti finora in tutto il mondo. Al terzo posto, con 25.1 milioni di dollari, Wonder Woman si gode il secondo calo più ridotto della top-ten e sfiora i 320 milioni di dollari, preparandosi a battere gli incassi definitivi di Batman v Superman: Dawn of Justice (330 milioni). A questo punto la pellicola si prepara a diventare il migliore incasso di sempre negli USA per un film DC Comics dopo Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro – il Ritorno. In tutto il mondo il film ha raggiunto i 650 milioni di dollari.

Miglior tenuta della classifica per 47 Meters Down, al quarto posto con 7.4 milioni di dollari e un totale di 24 milioni di dollari. Chiude la top-five All Eyez on Me, con soli 5.8 milioni di dollari e 38.6 milioni complessivi.

Seguono La Mummia (5.8 milioni di dollari, 68 milioni complessivi, 342 nel mondo), Pirati dei Caraibi: la Vendetta di Salazar (5.2 milioni di dollari, 160 complessivi, 677 nel mondo), Rough Night (4.7 milioni di dollari, 16.6 complessivi).

Chiudono la classifica Captain Underpants, con 4.2 milioni e 65 milioni complessivi, e Guardiani della Galassia: Vol 2., con 3 milioni di dollari e 380 milioni complessivi (851 nel mondo).

Da notare la release limitata di The Beguiled di Sofia Coppola: la pellicola presentata a Cannes incassa 240mila dollari in quattro cinema, con una media di 60mila dollari per sala.