A quanto pare quello che molti studios hanno sostenuto durante questa deludente estate al box-office americano, e cioè che RottenTomatoes ha influenzato negativamente gli incassi (cosa altamente discutibile), non si è verificato nel weekend appena concluso.

Al primo posto, con 21.6 milioni di dollari, troviamo infatti The Hitman’s Body, film con Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson distrutto dalla critica. Costata 29 milioni di dollari e vietato ai minori, la pellicola è sulla buona strada per ottenere un buon successo, soprattutto nel caso tenesse bene nelle prossime settimane.

Scende al secondo posto Annabelle 2: Creation, con 15.5 milioni di dollari. Costato solo 15 milioni, l’horror ne ha raccolti finora ben 64, per un totale globale di 160.7 milioni di dollari (grazie ai 42 raccolti nel weekend fuori dagli USA).

Acclamato dalla critica, invece, Logan Lucky apre solo al terzo posto: il film di Steven Soderbergh incassa 8 milioni di dollari, con una media sconfortante di 2.600 dollari per sala (è costato 29 milioni).

Scende al quarto posto Dunkirk, con 6.7 milioni di dollari e un totale di 165.5 milioni di dollari (392 nel mondo). Quinto posto per The Nut Job 2, con 5.1 milioni e un totale di soli 17.7 milioni in due settimane.

Da notare che Wonder Woman, al quattordicesimo posto incassa altri 1.1 milioni di dollari e sale a 404 milioni negli USA, superando gli 800 nel mondo.