È Tre Manifesti a Ebbing, Missouri (recensione | videorecensione) a vincere il Grolsch People’s Choiche Award all’edizione 2017 al Toronto International Film Festival, il popolare festival canadese che ospita numerose anteprime nell’arco di dieci giorni – comprese buona parte delle pellicole presentate in anteprima mondiale a Venezia. E proprio a Venezia 74, il film di Martin McDonagh ha ricevuto il premio come miglior sceneggiatura.

Non essendoci un Concorso, il premio del pubblico è il più importante a Toronto, e spesso viene assegnato a uno dei film principali della stagione degli Oscar: in passato vennero infatti premiate pellicole come La La Land, 12 Anni Schiavo, Il Discorso del Re. Secondi classificati, a pari merito, sono I, Tonya di Craig Gillespie e Chiamami col tuo Nome di Luca Guadagnino.

Faces Places di Agnès Varda e JR ha ricevuto il premio del pubblico per i documentari (secondo classificato Super Size Me 2: Holy Chicken di Morgan Spurlock), mentre il People’s Choiche Midnight Madness Award è andato a Bodied di Joseph Kahn (secondo classificato Brawl in Cell Block 99 di Craig Zahler).

Altri premi assegnati: Les Affamés di Robin Aubert (miglior film canadese), Ava di Sadaf Foroughi (FIPRESCI), Sweet Country (Toronto Platform Prize).

La vittoria di Tre Manifesti a Ebbing, Missouri è stata inaspettata, e dovrebbe proiettare la pellicola di McDonagh verso la stagione dei premi. In particolare, sembra quasi scontata una nomination all’Oscar come migliore attrice per Frances McDormand.

Fonte: TIFF