Gli spettatori di Thor: Ragnarok, nuovo film dell’UCM diretto da Taika Waititi, avranno la possibilità di rivedere Asgard in una “nuova veste”. O perlomeno è ciò che spera lo scenografo Dan Hennah, che lavorando sul film ha cercato di modificare leggermente l’aspetto della scintillante città rendendola – volontariamente – un po’ meno “appariscente” rispetto ai capitoli precedenti e un po’ più vicina a delle soluzioni architettoniche “umane”.

Come spiegato da Hennah:

Abbiamo cercato di dare all’ambiente un’umanità maggiore, di scendere dal mondo degli dei e dei semidei. Certo, siamo rimasti sempre una spanna sopra rispetto al mondo delle persone normali, ma è comunque un mondo più “reale”. […] Asgard è la casa degli dei, quindi si presume che la maggior parte della sua gente – migliaia di loro – sia in qualche modo di natura divina. […] Ogni ambientazione ha molti elementi pratici oltre che digitali, direi 50 e 50. I muri sono veri, i soffitti digitali. […] Dobbiamo sempre dare al cast elementi reali con i quali interagire per fare sì che possano calarsi nei personaggi.

Dalla sinossi del film:

In Thor: Ragnarok dei Marvel Studios, troviamo Thor, senza il suo potente martello, imprigionato dall’altro lato dell’Universo e alle prese con una lotta contro il tempo per tornare ad Asgard e bloccare Ragnarok – la distruzione del suo pianeta e la fine della civiltà asgardiana – per mano di una potente, nuova minaccia, la spietata Hela. Ma prima dovrà sopravvivere a un mortale scontro nell’arena dei gladiatori che lo porrà contro il suo ex- alleato e amico, l’Incredibile Hulk!

Thor: Ragnarok sarà l’ultimo della trilogia di Thor. Scritto da Christopher Yost e Craig Kyle, riprenderà dal finale di Thor: the Dark World, in cui veniva rivelato che Loki (Tom Hiddleston) aveva segretamente preso il trono Asgardiano camuffandosi da Odino. Diretto da Taiki Waititi, il film è girato in Australia a partire dal 4 luglio 2016.

Nel cast di ritorno Chris Hemsworth nei panni di ThorBenedict Cumberbatch (Doctor Strange), Tom Hilddeston (Loki), Idris Elba (Heimdall), Mark Ruffalo (Hulk) e Anthony Hopkins (Odino).

Tra le new entry, invece, Cate Blanchett, che sarà la cattiva del film Hela; Jeff Goldblum sarà l’eccentrico Gran Maestro; Tessa Thompson (“Creed,” “Selma”) sarà Valchiria e Karl Urban, invece, interpreterà Skurge.

Dal 25 ottobre nei cinema italiani.

Fonte: CBM