Steven Spielberg e Patty Jenkins sono intervenuti durante il podcast The Director’s Cut. Dopo una proiezione di The Post al DGA Theatre di Los Angeles, la regista di Wonder Woman ha difatti moderato una conversazione con il leggendario filmmaker sui lavori del film con Tom Hanks e Meryl Streep.

Tra i vari punti toccati nel corso del dibattito, si è parlato della velocità dei lavori del film e di come Spielberg abbia realizzato come questo periodo fosse il momento giusto per raccontare sul grande schermo la vicenda dei celebri Pentagon Papers.

Potete ascoltare il podcast qui di seguito:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Dalla sinossi:

1971: Katharine Graham (Streep) è la prima donna alla guida del The Washington Post in una società dove il potere è di norma maschile, Ben Bradlee (Hanks) è lo scostante e testardo direttore del suo giornale.

Nonostante Kay e Ben siano molto diversi, l’indagine che intraprendono e il loro coraggio provocheranno la prima grande scossa nella storia dell’informazione con una fuga di notizie senza precedenti, svelando al mondo intero la massiccia copertura di segreti governativi riguardanti la Guerra in Vietnam durata per decenni.

La lotta contro le istituzioni per garantire la libertà di informazione e di stampa è il cuore del film, dove la scelta morale, l’etica professionale e il rischio di perdere tutto si alternano in un potente thriller politico.

I due metteranno a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell’intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni.

Nel gremito cast troviamo anche Alison Brie, Sarah Paulson, Carrie Coon, David Cross, Bruce Greenwood, Tracy Letts, Bob Odenkirk, Jesse Plemons, Michael Stuhlberg, Zach Woods e Bradley Whitford.

Fonte: Collider

Consigliati dalla redazione