Nuovo riconoscimento per Chiamami col tuo Nome.

Il film di Luca Guadagnino ha vinto sabato sera l’USC Scripter Award, unico premio che viene assegnato sia alle sceneggiature adattate che alle opere che sono state adattate (recentemente ai libri sono state incluse sceneggiature precedenti e fumetti). Lo Scripter è stato quindi consegnato sia all’autore André Aciman che allo sceneggiatore James Ivory.

Il premio alla carriera è stato invece consegnato a Francis Ford Coppola, vincitore dell’Oscar per le sceneggiature di Patton e Il Padrino.

Lo Scripter non può essere considerato un indicatore per gli Oscar, anche se tra i votanti sono presenti numerosi membri della WGA (insieme a membri dell’industria, autori e sceneggiatori). Un anno fa il vincitore fu Moonlight, premiato anche con il Writers Guild of America Award e poi vincitore dell’Oscar come miglior sceneggiatura originale (lo script breve di Tarell Alvin McCraney da cui è tratto il film non era mai stato pubblicato e quindi non venne considerato un adattamento dall’Academy).

Sette i nominati di quest’anno: oltre a Chiamami col tuo Nome, anche The Disaster Artist, Logan, The Lost City of Z, Molly’s Game, Mudbound e Wonder Woman.

Ricordiamo che quest’anno i nominati all’Oscar e al WGA Award come miglior sceneggiatura adattata coincidono, e sono Chiamami col tuo Nome, The Disaster Artist, Logan, Molly’s Game e Mudbound. Tra essi, il film di Guadagnino è il favorito, essendo l’unico anche candidato come miglior film.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

 

Consigliati dalla redazione