Attenzione: contiene spoiler

Jordan Peele, regista di Scappa – Get Out, ha avuto in mente, durante la lavorazione del suo film, vari potenziali finali. In una recente intervista concessa all’Hollywood Reporter, ha avuto modo di parlare proprio delle idee accarezzate in fase di produzione.

Nel finale visto in sala, Chris fugge dalla casa dei genitori di Rose e viene raggiunto da Rod (Lil Rel Howery), venuto a salvarlo. Peele ha però avuto in mente altre possibili svolte. Una delle scelte poi scartate vedeva Rod raggiungere Chris molto tempo dopo gli eventi narrati. Trovava Chris che fissava una finestra e gli diceva “Chris, ti ho cercato tutto questo tempo. Stai bene?” ricevendo come risposta “Te l’assicuro, non so di chi tu stia parlando”. Un ulteriore finale alternativo vedeva Chris “isolato” nel raccontare alla polizia la sua versione dei fatti: tutti coloro in grado di confermare la sua storia, difatti, erano morti. Chris finiva in galera ma riceveva una visita di Rod, intenzionato a indagare per aiutare il suo amico. Chris, per quanto in prigione, si diceva comunque sollevato dal fatto di aver messo fine ai terrificanti piani della famiglia della sua ex.

Il film, lo ricordiamo, è candidato a 4 premi Oscar (Film, Regia, Sceneggiatura, Attore). Peele sta già guardando al futuro, lavorando su un nuovo progetto senza trascurare l’eventualità di un possibile nuovo titolo ambientato proprio nell’universo del suo ultimo film.

Ecco la sinossi ufficiale di Scappa – Get Out:

In Scappa – Get Out della Universal Pictures, prodotto dalla Blumhouse (The Visit, la serie Split, La Notte del Giudizio) e dalla mente di Jordan Peele, un giovane afro-americano visita la tenuta di famiglia della sua fidanzata bianca dove si scontra con il vero motivo che si cela dietro l’invito.
Ora che Chris (Daniel Kaluuya, Sicario) e la sua ragazza, Rose (Allison Williams, Girls), sono arrivati al fatidico incontro con i suoceri, lei lo invita a trascorrere un fine settimana al nord con Missy (Catherine Keener, Captain Phillips – Attacco in mare aperto) e Dean (Bradley Whitford, Quella casa nel bosco).
In un primo momento, Chris legge il comportamento eccessivamente accomodante della famiglia, come un tentativo di gestire il loro imbarazzo verso il rapporto interrazziale della figlia; ma con il passare del tempo, fa una serie di scoperte sempre più inquietanti, che lo portano ad una verità che non avrebbe mai potuto immaginare.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Hollywood Reporter

Consigliati dalla redazione