In una recente intervista con USA Today, Andy Serkis ha raccontato di esser rimasto sconvolto dalla sequenza della dipartita del Leader Supremo Snoke in Star Wars: Gli Ultimi Jedi.

L’attore ha scoperto il tutto leggendo lo script del film di Rian Johnson:

Mi hanno portato nel mio camerino ai Pinewood Studios, è lì che ho letto lo script per la prima volta su un tablet. Non ci consegnano mai delle copie stampate, e ho anche dovuto riconsegnare il tablet una volta finito.

Stavo leggendo la storia e sono finito in questa scena epica, in cui Snoke spinge Kylo Ren a uccidere Rey per compiere il suo destino. Era così avvincente, la tensione alle stelle battuta dopo battuta. Non riuscivo a immaginare come sarebbe finita. Poi ho voltato pagina…ed è successo. La fine…non di Rey, non di Kylo Ren, ma del Leader Supremo. Se n’era andato.

L’attore ha ammesso di aver avvertito molto quel colpo, anche alla luce del fatto che avrebbe dovuto mantenere un grande segreto:

Sono uscito dal camerino in uno stato di shock, avvertendo il fardello di dover mantenere un grande segreto per tantissimo tempo e con la consapevolezza che mio fratello, un grande appassionato, avrebbe avuto il cuore infranto.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

CORRELATO

Nel cast tornano Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern e Benicio Del Toro.

Trovate tutte le informazioni sul film, con gli aggiornamenti e le novità, nella scheda.

Scritto e diretto da Rian Johnson, Star Wars: Gli Ultimi Jedi è prodotto da Ram Bergman e Kathleen Kennedy, è uscito il 15 dicembre 2017, il 13 in Italia.