Qualche mese fa vi abbiamo segnalato che Netflix ed EuropaCorp stavano per siglare un accordo per la produzione e la distribuzione di alcuni titoli.

Ebbene, sembra che le trattative siano andate molto oltre. Il sito francese Capital (via The Playlist) rivela infatti che l’obiettivo del colosso dello streaming globale sarebbe decisamente più ambizioso, e cioè un’acquisizione. Se così fosse, Netflix diventerebbe proprietaria di uno dei più grandi studios cinematografici indipendenti d’Europa, con l’assicurazione che il fondatore Luc Besson rimarrebbe la principale forza creativa dietro la casa di produzione. L’accordo, se non vi saranno intoppi, verrà siglato definitivamente in estate.

EuropaCorp ha realizzato 8 dei 20 maggiori incassi francesi degli ultimi diciotto anni, oltre ad aver prodotto alcuni franchise di successo come Taken, The Transporter e titoli come Lucy. La compagnia però ha un debito di quasi 300 milioni di dollari (aggravato dall’insuccesso di Valerian e la Città dei Mille Pianeti), e da tempo si parla di un’acquisizione: l’accordo con Netflix arricchirebbe la library di originali del servizio di streaming proprio mentre la competizione su questo fronte si fa sempre più dura (l’anno prossimo Disney lancerà il suo servizio), e ovviamente contribuirebbe al rilancio dell’azienda di Besson.

Vi terremo aggiornati!

 

Consigliati dalla redazione