Ancora una volta è sul social network VERO che Zack Snyder si toglie qualche sassolino dalle scarpe riguardo all’Universo Cinematografico DC.

Sappiamo che il produttore e regista aveva un progetto che partiva da L’Uomo d’Acciaio, passava per Batman V Superman: Dawn of Justice e proseguiva in Justice League – Parte 1 e Parte 2. Come noto, questo progetto è cambiato dopo l’accoglienza ricevuta da Batman v Superman, e così Justice League è stato trasformato in un solo film a riprese in corso. Ad oggi non sappiamo ancora se avrà un sequel.

In questo suo nuovo intervento, Snyder ha parlato dell’enigmatica sequenza onirica del “Knightmare” in Batman v Superman, confermando prima di tutto che la visita dal futuro ricevuta dal Crociato di Gotham era da parte di Flash. Nella sequenza in cui Superman si scontra con Batman e lo uccide, dicendo “lei era il mio mondo”, l’Uomo d’Acciaio si riferiva a Lois Lane:

D: La sequenza di Knightmare è ambientata in una timeline alternativa nella quale Bruce non forma mai la Justice League ma cerca di riportare in vita Superman con la Scatola Madre quando Steppenwolf invade? Potrebbe essere quello, o qualcosa come Injustice?

R: Oppure qualcuno potrebbe aver perso qualcuno di molto caro, diventando sensibile a una certa Equazione e incolpando un certo pipistrello per eventi che l’attuale Bruce non avrebbe compreso.

L’equazione in questione è quella dell’Anti-Vita di Darkseid, che gli permette di condizionare e controllare tutte le forme di vita senzienti. In questa timeline alternativa, Clark Kent ritiene Bruce responsabile della morte di Lois, e arriva a ucciderlo mentre la Terra è sotto il controllo di Darkseid e viene invasa dall’esercito di Apokolips, ovvero i Parademoni. Per questo motivo Flash aveva deciso di visitare Batman dal futuro.

L’idea che molti si sono fatti è che Justice League – Parte 1 presentasse Steppenwolf e vedesse la sua sconfitta, e che nella Parte 2 l’umanità avrebbe scatenato il potere dell’Equazione provocando l’arrivo di Darkseid. Insomma, un piano decisamente dark che evidentemente dopo l’accoglienza di Batman v Superman la Warner ha preferito mettere da parte: già sappiamo che il nuovo corso della DC Films batterà terreni più leggeri (come dimostra la comunicazione di Shazam!, le cui riprese sono in corso).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: CBM

 

Consigliati dalla redazione