Dopo l’uscita in home video di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, uno spettatore ha utilizzato twitter per mettere in evidenza ciò che sembra a tutti gli effetti un errore di continuità presente in una delle sequenze più importanti del film.

Nella scena in cui Rey e Kylo Ren affrontano le guardie pretoriane del Leader Supremo Snoke, vediamo Rey in un combattimento corpo a corpo con uno dei soldati.

Le guardie impugnano due armi affilate, una in ogni mano. Ebbene nell’istante in cui Rey combatte, nello specifico, contro uno dei pretoriani, questi potrebbe benissimo colpire la giovane alla schiena. Tuttavia, l’arma con la quale la guardia di Snoke potrebbe uccidere Rey sembra improvvisamente “volatilizzarsi”. Prestando attenzione, si vede chiaramente che il soldato sta combattendo con due armi, ma poco dopo una delle lame misteriosamente “sparisce”, proprio in un momento nel quale Rey potrebbe essere colpita alle spalle con relativa facilità. Nella foga del duello, i due hanno difatti un momento di stallo nel quale il malvagio servo del Primo Ordine – con l’arma che dovrebbe avere in pugno in una delle due mani (come mostrato appena un istante prima) – potrebbe senz’altro pugnalare a morte la ragazza. Qui di seguito il tweet con gli istanti in questione:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

CORRELATO

Nel cast tornano Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern e Benicio Del Toro.

Trovate tutte le informazioni sul film, con gli aggiornamenti e le novità, nella scheda.

Scritto e diretto da Rian Johnson, Star Wars: Gli Ultimi Jedi è prodotto da Ram Bergman e Kathleen Kennedy, è uscito il 15 dicembre 2017, il 13 in Italia.

Fonte: CBM