Jay Oliva, storyboard aryist della DC, ha condiviso via Twitter degli spunti interessanti circa l’Universo Cinematografico DC e la storyline inaugurata con L’Uomo d’Acciaio. A detta di Oliva, il film di Zack Snyder era difatti il primo di cinque capitoli attraverso i quali il regista avrebbe voluto raccontare una vicenda in maniera esaustiva.

Oliva ha paragonato Batman v Superman a una sorta di “secondo libro di Harry Potter”, che ha inizio poco dopo le vicende del volume precedente. Dettaglio che – se confermato – aprirebbe a varie speculazioni circa lo status attuale di un eventuale sequel proprio de L’Uomo d’Acciaio. A detta di Oliva, proprio per via della sua natura di “primo di cinque episodi”, avrebbe poco senso parlare di un sequel (dal momento che proprio Batman v Superman sarebbe, a tutti gli effetti, il “secondo capitolo” della storia).

Qui di seguito il tweet di Oliva:

 

Tweet L'Uomo d'Acciaio

 

Quanto a un eventuale sequel dell’Uomo d’Acciaio, a oggi il progetto vive di indiscrezioni e speculazioni, ma non di conferme. Si è parlato più volte di un interesse da parte di Matthew Vaughn, ma al momento il film non è in cantiere. Il prossimo film DC in uscita è Aquaman, diretto da James Wan.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: CB