Nel corso del CinemaCon, J.J. Abrams ha avuto modo di aggiornare su alcuni progetti in corso quali il misterioso Overlord. A detta del regista e produttore, il film non è il quarto film dell’universo di Cloverfield. E, secondo Variety, si tratterà del primo film della Bad Robot ad avere un rating R. Dovrebbe arrivare al cinema il 26 giugno di quest’anno. È diretto da Julius Avery (Son of a Gun) ed è basato su un’idea di Billy Ray (Hunger Games) e dello stesso Abrams.

Al CinemaCon sono inoltre state mostrate alcune immagini del film. Una sequenza svelata al pubblico è ambientata nel 1944, la notte prima dello sbarco in Normandia. Vediamo il fuoco nemico che attacca un aereo. I militari a bordo si lanciano con un paracadute sull’oceano. I sopravvissuti, raggiunta la terraferma, si avventurano per una foresta e avvistano un bunker abbandonato, che una volta era occupato dai nazisti. L’inquadratura mostra poi un occhio iniettato di sangue. Quando entrano nel bunker attraverso un buco, i soldati trovano siringhe piene di sangue, un virus che divora un volto umano e una testa – scollegata dal resto del corpo – di qualcuno che non fa che ridere.

Il film è assolutamente folle, sarà divertentissimo” ha assicurato Abrams. Chi ha avuto modo di assistere alla proiezione delle prime immagini, ha confermato la natura particolarmente surreale di quanto visto:

 

 

Per quanto non si tratti di un capitolo del Cloververse, il regista ha rassicurato i fan del franchise lanciato con Cloverfield. Il quarto film – dopo The Cloverfield Paradox –  è tuttora in fase di sviluppo.

Nel cast di Overlord troveremo Jovan Adepo, Wyatt Russell, Jacob Anderson, Pilou Asbæk, Dominic Applewhite, Iain de Caestecker, John Magaro, Mathilde Ollivier e Bokeem Woodbine.

Come inoltre vi abbiamo già riportato (qui maggiori dettagli), la Paramount è inoltre al lavoro su due diversi film di Star Trek, uno dei quali sarebbe proprio il chiacchierato progetto ideato da Quentin Tarantino. La saga è stata rilanciata al cinema proprio con il reboot di J.J. Abrams del 2009, al quale hanno fatto seguito Into Darkness – Star Trek e Star Trek Beyond.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonti: CS, Variety, IndieWire