Il dominio di Avengers: Infinity War sul box office pare destinato a terminare.

Stando alle proiezioni pubblicate da Deadline, il cinecomic dei Marvel Studios sta per essere detronizzato… da un cinecomic su un personaggio Marvel prodotto, però, dalla 20Th Century Fox.

Parliamo chiaramente di Deadpool 2 che, stando al tracking, dovrebbe debuttare con un box office globale compreso fra i 305 e i 350 milioni di dollari.

Gli Stati Uniti dovrebbero portare una cifra variabile dai 130 ai 150 milioni, mentre per i mercati internazionali parliamo di 175-200 milioni.

Il primo Deadpool, uscito due anni fa, aveva potuto beneficiare di un week end lungo comprendente San Valentino a cui si era aggiunto anche il President’s Day negli USA e, proprio in nordamerica, aveva guadagnato 152.1 milioni nell’arco di quattro giorni.

Ovviamente vi terremo aggiornati…

Tratto dal fumetto sul più irriverente anti-eroe dell’universo Marvel, DEADPOOL racconta la storia del mercenario Wade Wilson, ex agente operativo delle Special Forces, che, dopo essere stato sottoposto a un terribile esperimento, acquisisce l’eccezionale potere del Fattore Rigenerante e abbraccia una nuova identità.

Questa la sinossi:

Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry tentando, allo stesso tempo, di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto per la vita, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza, dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo.

Nel cast di Deadpool 2 troviamo Ryan Reynolds, di ritorno nei panni di Deadpool, Zazie Beetz (Domino) e Josh Brolin (Cable), insieme a Jack Kesy, Shioli Kutsuna, Julian Dennison, Leslie Uggams, Morena Baccarin, Brianna Hildebrand e Stefan Kapicic.