Kevin Smith ha avuto modo di vedere Solo: A Star Wars Story, il secondo spin-off cinematografico di Star Wars. Il regista di Dogma e Clerks, come di consueto, ha dunque detto brevemente la sua sui social media, dichiarando di aver gradito il lavoro svolto dagli sceneggiatori e da Ron Howard, definendo il film una sorta di “divertissement” cinematografico per i fan di vecchia data della saga.

Come scritto da Smith:

Dunque, Solo: A Star War Story è un divertente fan service che mi ha fatto sorridere e agitare le pinne da fanboy. La scena nella quale Han e Chewie si conoscono è una “sequenza segreta” che un fan di vecchia data di Star Wars come me non avrebbe mai sognato di vedere al cinema. È stato bello! Congratulazioni a entrambi i Kasdan e a Ron Howard.

Qui di seguito il tweet di Smith:

 

 

Vi ricordiamo anche la nostra recensione del film pubblicata a margine della proiezione al Festival di Cannes, dove il lungometraggio di Ron Howard è presente fuori concorso.

CLICCA QUI PER LA NOSTRA PROIEZIONE AL CINEMA ARCADIA

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Ecco la sinossi ufficiale:

Salite a bordo del Millennium Falcon e mettetevi in viaggio verso una galassia lontana lontana in Solo: A Star Wars Story, una nuova avventura con la più celebre delle canaglie spaziali. In mezzo a rocambolesche fughe nei meandri di un oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo fedele co-pilota Chewbacca e il giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di alcuni degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

La pellicola sarà incentrata su un giovane Han e sarà ambientata molto prima degli eventi di Una Nuova Speranza.

Solo: A Star Wars story vanta nel cast Alden Ehrenreich nei panni dell’erede di Harrison Ford, Woody Harrelson, Emilia Clarke, Donald Glover nelle vesti di Lando Calrissian, Thandie Newton, Phoebe Waller-Bridge e Joonas Suotamo nel ruolo di Chewbacca.

Il film uscirà il 25 maggio 2018 negli USA e il 23 maggio in Italia.

Fonte: Kevin Smith (via CB)