Aquaman: James Wan interviene sulle speculazioni riguardanti i dialoghi sott’acqua

Aquaman di 1 gennaio 2019
tempo di lettura 2'
James Wan, regista di Aquaman, ha avuto modo di “smontare” varie speculazioni apparse in rete nel corso dei mesi in merito alle soluzioni creative adottate dagli addetti ai lavori per i dialoghi sott’acqua tra i personaggi del film.

Per quanto si sia spesso fantasticato su effetti visivi e sonori peculiari negli scambi di battute sotto il livello del mare, Wan ha molto placidamente dichiarato:

La gente sta pensando decisamente troppo a questa faccenda. Li vedremo semplicemente parlare!

Dunque, gli abitanti di Atlantide parleranno in acqua in maniera più che simile al modo in cui parlano i terrestri. Wan ha in qualche modo specificato – seppur in maniera indiretta – che non dovrebbe più esserci necessità di una bolla d’aria sott’acqua per vedere due personaggi interagire: in Justice League, com’è noto, abbiamo visto un dialogo sottomarino tra Arthur Curry e Mera proprio all’interno di una bolla.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast del film, diretto da James Wan, Jason Momoa nei panni di Arthur Curry / Aquaman, Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Vulko), Tamuera Morrison (Tom Curry), Dolph Lundgren (Nereus), Yahya Abdul-Mateen II (BLack Manta), Patrick Wilson (Orm / Ocean Master), Nicole Kidman (Atlanna), Ludi Lin (Murk).

Prodotto da Peter Safran e prodotto a livello esecutivo da Zack Snyder, Deborah Snyder, Rob Cowan, Jon Berg e Geoff Johns, il film uscirà il 21 dicembre 2018 negli USA e a gennaio 2019 in Italia.

Creato da Paul Norris e Mort Weisinger, Aquaman è comparso per la prima volta nei fumetti DC in “More Fun Comics” #73 del 1941.

Trovate tutte le informazioni sul film nella nostra scheda.

Fonte: EW

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.