Durante la promozione di Jurassic World: Il Regno Distrutto, Danielle Pineda ha parlato del film di J.A. Bayona. L’attrice ha descritto nello specifico una scena tagliata in cui il suo personaggio – Zia – diceva di essere omosessuale.

Ecco quanto raccontato a Yahoo:

Guardo Chris e dicono: “Già, mascella appuntita, bella struttura ossea, alto, muscolo. Non esco con gli uomini, ma se lo facessi, sarebbe con qualcuno come te. Mi farebbe schifo, ma lo farei”. Faceva ridere perché parlavo con Chris Pratt, l’uomo più sexy al mondo e dicevo: “Mi farebbe schifo”. Era una scena carina, un dettaglio in più sul mio personaggio, ma l’hanno tagliato.

L’attrice ha poi ammesso di aver compreso la scelta:

All’inizio il primo montaggio durava due ore e 40 minuti, ma per loro era troppo lungo. Alla fine hanno tagliato quella battuta perché non era rilevante per la storia, ma era uno spiraglio in più su di lei.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

LEGGI ANCHE

Chris Pratt e Bryce Dallas Howard tornano nei panni dei protagonisti, insieme ai produttori esecutivi Steven Spielberg e Colin Trevorrow, per Jurassic World: Fallen Kingdom di Universal Pictures e Amblin Entertainment. Nel cast, oltre a Pratt e Howard, troviamo James Cromwell, Ted Levine, Justice Smith, Geraldine Chaplin, Daniella Pineda, Toby Jones, Rafe Spall, mentre BD Wong e Jeff Goldblum riprendono i loro vecchi ruoli.

Diretto da J.A. Bayona (The Impossible), questo film epico d’avventura è firmato dal regista di Jurassic World, Trevorrow, e dal suo co-sceneggiatore, Derek Connolly.  Il film segna una nuova collaborazione della coppia di produttori Frank Marshall e Pat Crowley con Spielberg e Trevorrow alla guida della squadra di produzione di questo sensazionale capitolo della saga. Belén Atienza completa il team in qualità di produttrice.