In una nuova intervista a USA TodayZachary Quinto ha parlato di Star Trek in relazione ai suoi prossimi impegni nel quarto capitolo della saga e circa il capitolo che verrà prodotto da Quentin Tarantino e J.J.Abrams.

In merito a quest’ultimo spiega:

Stiamo aspettando i dettagli. Sono emozionatissimo all’idea che potremmo lavorare con lui e vedere cosa può essere in grado di fare con questo universo. Sarà una versione “Vietata ai Minori” di Star Trek, la prima volta che un film della saga si avventura in questo territorio ed è interessantissimo. Sono sempre stato un suo fan e la sua originalità è sempre stata una fonte di ispirazione. Ecco, ora immaginate di prendere quell’originalità e di mixarla con questo mondo, con la sua ideologia e i suoi personaggi. Il risultato potrebbe essere esplosivo.

Quando il magazine gli domanda per quanto tempo ancora vestirà i panni di Spock, lascia intendere che queste due pellicole potrebbero rappresentare le sue ultime volte:

Non saprei, sono onorato dal poter continuare a tramandare l’eredità del personaggio, almeno finché ci divertiremo a raccontare delle storie interessanti. Per me va bene. Ma se dovessi girare il quarto capitolo e poi un quinti film con Quentin per poi fermarci, sarebbe comunque un’esperienza incredibile e appagante.

Omega Underground, a proposito del quarto capitolo “canonico” scrive che le riprese dovrebbero partire a gennaio del 2019 fra Londra e Atlanta anche se c’è ancora da lavorare sugli impegni in agenda per svariati elementi del cast, specie Zoe Saldana, Uhura, che sarà impegnata nelle riprese del terzo Guardiani della Galassia.

Vi terremo aggiornati…

Consigliati dalla redazione