Qualche settimana fa, quando l’Academy ha annunciato la creazione di una nuova categoria dedicata ai “film popolari” a partire dagli Oscar 2019, si è parlato dell’intenzione da parte della Disney di spingere il più possibile Black Panther nella stagione dei premi (e del fatto che questa decisione potrebbe “relegare” la pellicola dei Marvel Studios a una categoria/ghetto).

Ora il Los Angeles Times svela che i Marvel Studios hanno ingaggiato la stratega Cynthia Swartz, esperta di campagne Oscar, per spingere il film puntando a una nomination come Miglior Film e non come Miglior Film Popolare. Nell’articolo, Kevin Feige spiega perché ritiene che la pellicola meriti questo riconoscimento:

Vorrei vedere riconosciuto il duro lavoro, l’impegno, la visione, la convinzione del regista di talento Ryan Coogler, che si è seduto al tavolo con noi qualche anno fa e ci ha detto: “Ho dovuto affrontare domande sul mio passato e le mie origini, e penso di voler davvero raccontare questo tipo di storia dentro a questo film”. Lo ha fatto così incredibilmente bene, realizzando un film che ha avuto un grandissimo impatto… Il fatto che tutto possa ottenere un riconoscimento mi entusiasma moltissimo.

Vedremo come, nei prossimi mesi, verrà messa in pratic questa strategia.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!