Settembre si è chiuso positivamente al box-office americano: si è trattato del secondo più ricco di sempre dopo il record dell’anno scorso.

Un risultato ottenuto anche grazie agli incassi del weekend che si è appena concluso. A dominare la classifica la commedia Night School, con 28 milioni di dollari (leggermente sopra le aspettative). La cifra corrisponde più o meno al budget con cui è stato prodotto il film, che è sulla buona strada per diventare un ottimo successo.

Al secondo posto troviamo Smallfoot: il film d’animazione della Warner Bros. incassa 23 milioni di dollari, il terzo migliore incasso per la Warner Animation.

Scende al terzo posto Il Mistero della Casa del Tempo, che incassa altri 12.5 milioni di dollari e sale a 44.7 milioni complessivi (53.8 nel mondo). A breve diventerà il maggiore incasso di sempre per un film dilm Eli Roth.

A Simple Favor scende al quarto posto, con 6.6 milioni di dollari e un totale di 43 milioni di dollari (ne è costati una ventina).

Chiude la top-five The Nun, che incassa 5.4 milioni di dollari e sale a 109 milioni negli USA e 330 nel mondo (l’incasso maggiore del franchise dell’Evocazione).

Al sesto posto apre Hell Fest: il film della CBS Films incassa 5 milioni di dollari, una cifra ridotta ma è costato solo 5.5 milioni di dollari.

Settima posizione per Crazy & Rich, con 4.1 milioni di dollari e 165 milioni complessivi. Segue The Predator, con 3.7 milioni di dollari e 47.6 milioni complessivi (115 nel mondo, ne è costati 88), mentre al nono posto White Boy Rick incassa 2.3 milioni di dollari e sale a 21.7. Chiude la top-ten Peppermint con 1.7 milioni e 33.5 milioni complessivi.

Da notare l’ottima media di The Old Man & The Gun, che incassa 150mila dollari in cinque cinema, per ben 30.000 dollari incassati per sala.