Si è svolta qualche giorno fa, a meno di un mese dall’uscita nei cinema di tutto il mondo, una proiezione speciale di Bohemian Rhapsody per la stampa e i membri dell’industria cinematografica presso gli studi della 20th Century Fox a Los Angeles. Nelle ore successive sono arrivate su Twitter le prime reazioni, che sembrano essere miste per quanto riguarda il film vero e proprio, ma decisamente positive per quanto riguarda l’interpretazione di Rami Malek.

“Ho appena visto A Star is Born e Bohemian Rhapsody,” ha scritto il critico di IndieWire David Ehrlich, “il confronto non gioca a favore di quest’ultimo, ma Rami Malek è ottimo nella sua imitazione”. Kyle Buchanan del New York Times spiega che “Bohemian Rhapsody è una voce Wikipedia glorificata, “ma Rami Malek interpreta Freddie Mercury (e indossa i suoi splendidi costumi) con gusto incredibile”. Anne Thompson di Indiewire aggiunge che “Bohemian Rhapsody è un normale biopic con moltissima musica dei Queen e una grande interpretazione di Rami Malek. Avrà recensioni miste. Ma potrebbe piacere al pubblico”. Mike Ryan di Uproxx sostiene che “la delusione più grande di Bohemian Rhapsody è il risentimento che provano i Queen nei confronti di Freddie Mercury. Ma Rami Malek è fantastico. Inoltre il fatto che Mike Myers sia nel film è una cosa geniale”.

Potete leggere altre reazioni, in inglese, qui sotto:

 

 

 

 

Nel film di Bryan Singer Rami Malek (Mr. Robot) interpreta Freddie Mercury, al fianco di Gwilym Lee (Brian May), Ben Hardy (Roger Taylor) e Joe Mazzello (John Deacon).

La pellicola approderà nelle sale americane il 2 novembre 2018, il 29 da noi.

Scritto da Justin Haythe, il film è prodotto da Graham King, Jim Beach e Singer.

Consigliati dalla redazione