Variety ha pubblicato un nuovo report esclusivo riguardante il DCEU della Warner Bros.

Tutto parte da una prevedibile “nota stonata” riguardante il film standalone dedicato a Flash. Stando ai rumour e alle informazioni precedentemente diffuse, sapevamo che la produzione della pellicola era in agenda per il primo trimestre del 2019, marzo nello specifico, ma uno script ancora insoddisfacente e in fase di definizione e un Ezra Miller a lungo impegnato nella lavorazione del secondo Animali Fantastici tutto è slittato a un generico “2019 inoltrato”.

Secondo il magazine, la Warner vorrebbe far uscire la pellicola nel 2021, ma tutto resta ancora da vedere.

Variety aggiorna anche circa la situazione dei franchise di Superman e Batman, e dei due rispettivi protagonisti. A quanto pare la major starebbe “rivalutando il suo approccio verso i cinecomic” e non avrebbe intenzione di proseguire la saga dell’Uomo d’Acciaio con Henry Cavill, pur senza cercare in maniera attiva un sostituto per la parte. Con Batman, come peraltro vi avevamo già spiegato in seguito alle questioni personali di Ben Affleck, la situazione è differente e la Warner avrebbe effettivamente intenzione di sostituirlo.

Ovviamente monitoreremo l’evolversi della situazione…

Consigliati dalla redazione